COMUNICATO STAMPA

Castellano (dx)-Secchiaroli Castellano angolo Quero Castellano-Staff QueroTaranto (29-05-16) Francesco Castellano cala il bis vincente nel professionismo della boxe italiana. L’atleta “Super Medio” della scuderia Quero-Chiloiro Taranto ha battuto ieri il “Medio Massimo” dell’Ascoli Boxe 1898 Silvio Secchiaroli. Il successo è arrivato nel match clou della prima giornata del “V Memorial Donato Carelli-XXXIII Manifestazione L’Alto Sport”, in corso all’ippodromo Paolo VI di Taranto, dove ieri si sono riversati un migliaio di spettatori.

“E’ stata una sfida spettacolare nella quale Francesco ha mostrato il suo spiccato spirito di combattente, conducendo per la maggioranza delle quattro riprese un’azione offensiva. Una strategia non semplice da attuare vista la maggior stazza dell’avversario, scafato nel difendersi. Al termine del match il verdetto ha premiato la positività della boxe del mio atleta” commenta il tecnico Cataldo Quero, all’angolo a guidare Castellano assieme al fratello Cosimo Quero, con il coordinamento del Maestro benemerito del Coni Vincenzo Quero.

Ripetendosi a distanza di un anno in modo vincente su Secchiaroli, ora Castellano porta il suo trend agonistico nel professionismo a due vittorie, due sconfitte ed un pareggio. Di due vittorie, due sconfitte e due pari l’andamento di Secchiaroli.

“NEL NOME DI UN GLADIATORE” La gioia sul suo volto dopo il secondo match vinto da professionista, “soprattutto perché oggi a combattere con me, nella mia anima, c’era un gladiatore, il mio amico Gino, che ha lasciato la terra dopo aver combattuto con la malattia. Mi è stato vicino sino alla fine, sostenendomi nell’avventura di boxeur e tecnico. E’ a Gino che dedico questa vittoria” commenta Francesco Castellano. Disciplina, tecnica e passione. Sono le armi del trentenne di Mottola, sulla collina di Taranto, dove da un anno sta trasmettendo ad un folto gruppo di atleti, in palestra, l’amore per il pugilato accolto con il cuore dalla famiglia Quero, “alla quale va il mio grande grazie per i consigli e la passione per lo sport che mi trasmette”.

Il fair play ha caratterizzato l’incontro con Silvio Secchiaroli, che Castellano ha condotto scaldato dalla vicinanza del suo pubblico: “Grazie anche ai miei tifosi, che mi hanno fatto sentire come se stessi nella mia Mottola”. Nella sua città, il 2 luglio, il “Super Medio” affronterà il sesto match da professionista, sulla durata maggiore delle sei riprese. L’avversario è da scoprire. “Chiunque sia lo aspetto con la mia voglia vincente” dice il gladiatore di Mottola. Gino dal cielo tiferà per lui.

APPENDICE DEL MEMORIAL CARELLI La tredicesima manifestazione “L’altro Sport”-Quinto “Memorial Donato Carelli”, che proseguirà oggi all’ippodromo “Paolo VI” di Taranto, grazie alla preziosa ospitalità della famiglia Carelli, con 15 società rappresentate sul ring, avrà una sua terza giornata conclusiva il prossimo 2 giugno, con altre sfide con pugili dilettanti del sud Italia. Anche allora ingresso gratuito con il primo gong dato alle ore 18.

IL MIGLIOR PUGILE NEL NOME DI CARELLI Il trofeo del miglior pugile della manifestazione “L’altro Sport” sarà tributato all’indimenticato uomo dello sport pugliese Donato Carelli, nella quinta edizione del Memorial.

Donato Carelli, scomparso in seguito ad un incidente stradale il 14 maggio 2012, è stata una importantissima figura imprenditoriale e sportiva per il territorio jonico. Prima di brillare con la società di calcio, ai primi anni Settanta, all’inizio della vita della Quero-Chiloiro Taranto sostenne la società pugilistica con la sua passione. Affiancandosi all’allora presidente Savino Lionetti, fu nominato presidente onorario. Erano i tempi in cui l’attuale “anima” del sodalizio rossoblù, il Maestro dello Sport Vincenzo Quero, furoreggiava come atleta, che vinse il titolo italiano nei pesi Leggieri nel 1975, davanti a 10mila tarantini.

 

 

 

 

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi