Domani venerdì Andrea Sarritzu e Cristian Sanavia combatteranno al Chapiteau place Miot di Ajaccio. Due match che hanno come punto di partenza, sia pure a ruoli invertiti, l’Europa. Sarritzu deve difendere il suo titolo, quello dei mosca, dall’assalto insidioso che gli porterà Bernard Inom, francese residente ad Ajaccio; mentre Sanavia cercherà di spodestare il georgiano David Gogiya, campione dei supermedi. Due match difficili, ma non certo impossibili.Andrea Sarritzu (+26, 9 per ko, – 3, = 3), 31 anni, è la punta di diamante insieme a Maludrottu del ranking europeo. Ha conquistato il titolo europeo prendendosi una clamorosa rivincita sullo spagnolo Ivan Pozo, che in precedenza lo aveva sconfitto, e lo ha difeso con facilità dall’ assalto di Christophe Rodrigues. Bernard Inom, 33 anni, su 18 match ne ha perso uno solo contro il campione mondiale Omar Narvaez, che tra l’altro ha difeso il mondiale due volte proprio con Sarritzu, una vittoria e un pari. Il match di questi due mosca vola quindi più in alto come semifinale del massimo titolo WBO sempre contro Narvaez.

 

sanavia_juni_dpa_400.jpg

                            (Sanavia contro Beyer foto da sportard.wdr.de)

Cristian Sanavia (+ 39, 12 per ko, – 3), mancino di 32 anni, contro David Gogiya (+ 17, -1) cerca di riconquistare quel titolo che già fu suo e perse con il francese Hakkar. Il match si presenta irto di difficoltà perché questo Gogiya, buon tecnico, finora sembra essersi divertito a smentire tutti conquistando il titolo ai danni del picchiatore russo Mger Mkrtchian (beato chi riesce a leggerlo) e difendendolo dal francese Jackson Chanet.
I match dei due pugili della OPI 2000 saranno trasmessi da noi in diretta su Sport Italia, mentre in Francia su Canal Plus.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi