Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Simona Galassi e Marcello Matano vincitori e campioni | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Simona Galassi e Marcello Matano vincitori e campioni

Matano-Salvemini MC Pintaudi MCSi è conclusa con Marcello Matano portato in trionfo dai propri tifosi la splendida serata organizzata dalla Boxe Cavallari in un gremito palazzo dello sport di Molinella (Bo), che ha visto andare in scena quattro match professionistici con ben due titoli in palio. Un’ampia sintesi di tutta la manifestazione sarà trasmessa in differita stasera (sabato 24) alle 24.30 su 7 Gold.

Il 27enne di Occhiobello, tesserato con il Team Cavallari-Ventura ed allenato dal maestro Roberto Croce, ha dunque mantenuto l’imbattibilità confermandosi campione italiano dei superwelter battendo per kotc lo sfidante Domenico Salvemini di Livorno, fermato dal medico all‘ottavo round a causa di un profondo taglio sotto l‘occhio destro.

Matano fino a quel momento aveva vinto praticamente tutte le riprese, mostrando uno stato di forma smagliante, un’energia ed una varietà di combinazioni che hanno stroncato con il passare dei round la resistenza del generosissimo ma impotente Salvemini.

 Nel match precedente la Regina di Romagna Simona Galassi (nella foto ripresa da facebook) si è confermata campionessa europea dei pesi mosca battendo ai punti la pericolosa sfidante bulgara Galina Ivanova Koleva. I cartellini dei giudici, tutti per l’italiana, sono stati letti anzitempo alla quinta ripresa, quando il confronto è stato fermato per una ferita sulla tempia della Galassi causata da uno scontro fortuito delle teste. L’allieva del maestro Duran fino a quel momento aveva condotto un match scientifico, vincendo tutti i round.

Nei due incontri di sottoclou, prova di forza del welter del Team Cavallari-Ventura Riccardo Pintaudi, che ha battuto l’ungherese Lazlo Szekeres per kot alla prima ripresa dopo avergli causato tre atterramenti in poco più di un minuto.

Esito opposto per il mediomassimo del Team, Jacopo Calori, molinellese doc allievo del maestro Dante Lazzari, che combatteva davanti al proprio pubblico contro Aron Csipak. L’ungherese ha trovato nel primo round un perfetto gancio destro che ha messo ko Calori. Un colpo a freddo, un incidente di percorso che non ne deve frenare la crescita.

 Team Cavallari-Ventura

Foto di Marco Chiesa