Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

A Sequals la grande boxe in onore di Carnera | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

A Sequals la grande boxe in onore di Carnera

locandina_xxiv-sequalsNonostante il grande lavoro in vista della riunione di Porto Santo Stefano di questo venerdì, l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini non si stanca di lavorare e ha messo già l’obiettivo su i prossimi impegni. Come ogni anno dal 2006, da quando l’amministrazione comunale di Sequals, in provincia di Pordenone, ha deciso di onorare la memoria del suo cittadino più illustre, il grande Primo Carnera, con incontri tra professionisti, Rosanna Conti Cavini e la sua organizzazione propongono anche in Friuli un grande spettacolo di pugilato tra atleti italiani. Ogni volta un successo, quindi per il quarto anno consecutivo è ancora la manager internazionale che avrà l’onere, ma anche l’onore, di mettere in scena nella piazza della cittadina friulana una riunione sportiva degna del nome di qual grandissimo campione che è stato Primo Carnera.

 La nuova amministrazione comunale di Sequals, guidata dal sindaco Enrico Odorico, è quindi chiamata a esordire in campo culturale e sportivo alla grande con questa importante manifestazione.

Il programma sportivo si inserisce in una serie di manifestazioni di tre giorni e vedrà il suo clou sabato 11 luglio. Il match più importante, come personalmente chiesto dall’amministrazione comunale di Sequals, è un titolo italiano: dopo i pesi leggeri nel 2006, i piuma nel 2007 e i medi nel 2008, quest’anno tocca ai supergallo avere un padrone a livello nazionale, che sarà uno tra il fiorentino Fausto Bartolozzi, ragazzo guidato da Rosanna Conti Cavini, e il ternano Massimo Deidda. Bartolozzi, pugile ormai di una certa esperienza sportiva a dispetto dell’età ancora giovanile, tenterà così di ritornare in possesso della cintura che fu già sua nel 2006 (vittoria su  Morra), e difesa ben due volte l’anno seguente (contro Chianella e Salvini). Oltre queste dieci riprese titolate, a Sequals ci sarà anche un altro ambito trofeo in palio, quello della Coppa Italia 2009 dei pesi superleggeri, che sulle otto riprese sarà contesa dal giovane messinese Alfredo Natoli, uno dei giovani virgulti dell’organizzazione della manager internazionale, e da Morgan Milan. Per Natoli una vittoria aprirebbe la possibilità di aspirare quanto prima al titolo italiano vero e proprio. Attenzione però anche al sottoclou che aprirà la serata: dopo una serie di incontri tra dilettanti, ecco altri incontri di professionisti sulle sei riprese, che bagneranno l’esordio a torno e testa nuda di due talenti pescati in giro per l’Italia da Umberto Cavini, che dirige la gestione sportiva dell’organizzazione della moglie: il massimo toscano Vitale Mele e il superwelter triestino Michele Bestiaco cercheranno di iniziare con il passo giusto la loro avventura professionale, in un luogo del resto mitico per la boxe italiana, affrontando rispettivamente Massimiliano Pinna e Alessandro Segurini. Una giuria presieduta dall’assessore Elio De Anna attribuirà a fine serata un premio per il miglior pugile dilettante e il prestigioso Trofeo  Primo Carnera (opera della Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo) al miglior professionista, riconoscimento che l’anno scorso premiò la grande classe di un talento eccezionale come Michele Di Rocco.

Come al solito sarà prevista la copertura televisiva di Rai Sport Più, in voce Mario Mattioli e Nino Benvenuti e, espressamente voluta come tutti gli anni dall’amministrazione di Sequals, l’ingresso gratuito a tutta la manifestazione.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini