Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Boxe Latina: Cangurini da podio e agonisti vincenti | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Boxe Latina: Cangurini da podio e agonisti vincenti

Sono risultate tra le migliori performance dell’intera manifestazione e al saluto verso il pubblico e della giura è scattato un lungo scrosciante applauso. I valori dello sport prima della competizione sportiva. Questo lo spirito di Aurora Turrin e Riccardo Papa, speranze della Boxe Latina, nella Coppa Italia Giovanile di scena sul lido di Catanzaro lo scorso week.

I due Cangurini (8-9 anni) un primo enorme risultato lo avevano raggiunto come primi nel Lazio  al termine dei Criterium regionali della scorsa primavera.

Prove di abilità, coordinazione, velocità e tecnica studiati dal Settore Giovanile della FPI e di volta in volta valutati da apposita commissione.

Anche in Calabria i due piccoli, Aurora Turrin compirà 8 anni il 10 settembre mentre Riccardo Papa ne ha compiuti 9 proprio sabato scorso, hanno seguito un percorso già brevettato nel Lazio: salto con la funicella (tradizionale corda), percorso ortogonale a terra e tecnica sul ring ovvero come si portano jab, montanti e ganci. Parliamo ovviamente di dimostrazioni sul quadrato non certo di contatto pieno.

E’ arrivata così la convocazione della Federazione Pugilistica Italiana. Destinazione Sant’Apostolo  dello Ionio, dove hanno sfilato insieme alle delegazioni delle altre regioni italiane.

Poi tutti nel campo gara attrezzato, insieme ad altri 120 partecipanti, di cui 20 bambine, suddivise in Cuccioli, Cangurini, Canguri ed Allievi.

Il momento di gloria per Aurora e Riccardo è proseguito qualche ora più tardi, il tempo di tornare in treno al Palaboxe. Durante la riunione di domenica scorsa infatti sono saliti sul ring annunciati dallo speaker, come solo i grandi campioni sanno fare. Per loro le medaglie e gli attestati da parte della Boxe Latina.

Nella storia di 62 lunghi anni, alla società pugilistica oggi presieduta da Mirco Turrin, mai era accaduto che due Cangurini prendessero parte a competizioni nazionali  prestigiose, come la Coppa Italia Giovanile.

Un risultato notevole che ripaga il lavoro iniziato da anni sugli allievi e le allieve del corso di Boxe Junior.

“Aurora e Riccardo – commenta Mirco Turrin – sono risultati i più bravi nelle qualificazioni regionali, ma insieme a loro c’è un grande gruppo di bambini che vengono in palestra cercando in primis socializzazione e amicizia, trovando formazione e insegnamento di regole di sport e vita senza per questo volerci sostituire ai genitori, con i quali, in quanto genitori anche noi, si instaura una sinergia preziosa per ambo le parti. Un nostro pugile ben educato sul ring, come hanno dimostrato questi bambini in Coppa Italia, vale più di qualsiasi medaglia al collo o trofeo”. E loro, i diretti protagonisti Aurora e Riccardo, divertiti dal contesto si sono sbilanciati nel dire: “Bella esperienza. Ci sentiamo un po’ campioni? Si”.

Criterium regionali e il passo successivo della Coppa Italia, rientrano nel programma della Federazione Pugilistica Italiana di dare un’immagine della disciplina che può e deve nascere con i bambini, curandone possibilmente anche la formazione primaria. Una boxe consapevole della sua funzione e lontana dalle ombre con cui a volte viene accompagnata.

GRANDE BOXE

Riunione ordinaria domenica sera al Palaboxe Città di Latina. Undici incontri in programma. Serata decisamente positiva per la Boxe Latina, che ha centrato quattro vittorie su quattro incontri, testando una grande concentrazione dei pugili nonostante stia per terminare una stagione intensa ed estenuante. Ad alzare le braccia al cielo sono stati Massimo Giovannelli (Youth 70 kg), Niko Bianchi (Senior 81 kg), Souare Moussa (Senior 75 kg)  e Riccardo Mazzocchi (Senior 75 kg). Per l’ivoriano Moussa prima vittoria in carriera. Anche in questa sessione presenti società provenienti da tutto il Lazio e da fuori regione. Sul ring Junior, Youth, Senior ed Elite.

Di seguito i risultati:

66 kg – Marzouki (Venturi) b. Gabr (Laurentino) p. 3

70 kg – Giovannelli (Boxe Latina) b. Davalli (Boxe Perugia) p. 3

64 kg – Amanaa(Boxe Perugia) b. Vigo (DBT) p. 3

81 kg – Bianchi (Boxe Latina) b. Bertone (Athletic Boxe) p. 3

50 kg – Joj (Valle Umbra Nord) b. Ponzo (Phoenix) p. 3

75 kg – Souare (Boxe Latina) b. Attanasio (DBT) p. 3

67 kg: Prisco (DBT) b. Hidalgo (Laurentino) p. 3

73 kg: Mazzocchi (Boxe Latina) b. Dolce (Frascati Boxe) p. 3

58 kg: Contu (Phoenix) b. Santilli (Warriors Boxing) p. 3