di Alfredo Bruno

oi-vittorio-1Non si ferma mai il trentacinquenne Vittorio “The Time Machine” Oi! Domani sabato 6 giugno con inizio alle ore 20.30, presso il Palalavinium di Pomezia  il campione internazionale IBF Vittorio Oi disputerà il suo quattordicesimo incontro da professionista incontrando il boliviano Benjamin “The Terribile” Robles Murray (13-35-4). Nella stessa serata l’imbattuto Emanuele Della Rosa combatterà contro Robert Blazo (+ 4, -14, =1) pugile proveniente dalla Slovacchia. Nella serata avrebbe dovuto combattere anche Alessandro Vendittelli, che invece ha dichiarato forfeit per motivi medici.


La riunione di Pomezia porta un doppio marchio organizzativo: quello della BBT per quanto riguarda i professionisti, quello dell’Audace per quanto riguarda i dilettanti. La serata inoltre è organizzata per ricordare quel grande maestro che fu Alfredo Ricchetti, che ha legato la sua storia a quella gloriosa della società di via Frangipane.
Il clou vedrà protagonista logicamente Vittorio Oi, che ha la sua residenza nella ridente cittadina tirrenica. The Time Machine ha raggiunto soprattutto in virtù degli ultimi successi una quotazione che lo costringe a giocare a carte scoperte, infatti sono in corso trattative per la sfida al titolo italiano dei leggeri detenuto da Emanuele De Prophetis. Il match di Pomezia si presenta dunque come la cartina tornasole per valutare le sue condizioni in vista dell’impegnativo match. Il suo avversario è il  boliviano Benjamin Robles, pugile avanti con gli anni ma con un’esperienza acquisita in 13 anni di carriera. “El Terribile” fino al 2001 ha combattuto nella sua terra natia, poi ha cercato fortuna altrove, soprattutto in Spagna e in Francia. E’ pugile battagliero e dotato di discreta potenza, anche se il suo ruolo più recente è quello di far sfigurare i suoi avversari. Oi dovrà stare attento senza prendere sottogamba un avversario sempre pronto a sfruttare l’occasione favorevole.
Emanuele Della Rosa sembra essersi deciso a 29 anni ad indossare l’abito che più gli compete, quello che dovrebbe portarlo in breve alle alte vette europee visto che parliamo di un superwelter imbattuto dopo 20 match e sono in pochi a vantare un simile record. “Ruspa” ha imboccato la strada giusta come dimostrano gli ultimi incontri che lo hanno visto prevalere contro gente valida senza incorrere in quel campionario di scorrettezze dovute ad un suo particolare stato ansioso. Nella serata di Pomezia affronta Robert Blazo, che recentemente ha perso per squalifica con Domenico Spada. Si tratta di un pugile giovane e solido, che potrebbe creare qualche problema a Della Rosa con la sua impostazione da mancino.
I professionisti saranno preceduti da una serie di incontri dilettantistici dove spicca il match che Alessio Di Savino (CSE) dovrà disputare contro il I serie proveniente dall’ Abruzzo Agim Hamza.
PROGRAMMA
Dilettanti
Juniores – Piuma: Di Gesu (Civita Boxe Cherchi) c. Piroscia (Roma Tricolore).
Seniores- Piuma: Di Savino (Centro Sportivo Esercito) c. Hamza (Anruzzo). Superwelter: Serafini (R. Costantini) c. Longo (Boxe Fitness&Fun); Mencaroni (R. Costantini) c. De Simone (Phoenix Gym). Medi: Ciarla (Pug. Volsca) c. Giovannetti (Boxe Trastevere). Mediomassimi: Sciotti (Pug. Volsca) c. Severini (Phoenix Gym). Massimi: Lazzeretti (R. Costantini) c. Molisso (Body Fight).
Professionisti
Leggeri: Vittorio Oi (BBT) c. Benjamin Robles Murray (Bolivia).
Superwelter: Emanuele Della Rosa c. Robert Blazo (Slovacchia).

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi