Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Domani a San Valentino Torio Titolo Internazionale IBF tra Ceglia e Iglesias | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Domani a San Valentino Torio Titolo Internazionale IBF tra Ceglia e Iglesias

locandinasvalentinotorio (1)Mario Loreni sembra non conoscere soste, ma soprattutto sembra non conoscere difficoltà per far combattere i suoi in qualsiasi località. Ecco quindi apparire San Valentino Torio nell’area della Villa Comunale (Complesso Fieristico) per presentarci un Titolo Internazionale IBF dei leggeri, vacante, tra Gianluca Ceglia, campione italiano della categoria, e lo spagnolo Eloy Iglesias, anch’egli titolare in Spagna fino a poco tempo fa. Titoli mordi e fuggi, anche se quello che conta è lo spettacolo sul ring dei pugili. Una cosa è certa: Gianluca Ceglia (+ 13, – 3) ed Eloy Iglesias (+ 17, – 3, =2), viste le loro caratteristiche, terranno ben desta l’attenzione del pubblico. Ceglia con i suoi ultimi successi su Acatullo e Finiello si presenta ben intenzionato a non deludere i suoi concittadini. Lo spagnolo Iglesias non è certo un avversario facile e presenta come biglietto da visita la vittoria ottenuta sul venezuelano Lorenzo Parra, che fu campione del mondo nel 2005 tra i mosca. Parliamo di altri tempi. Questa è la seconda trasferta italiana per lo spagnolo, che nella prima fu superato ai punti da De Donato. Il contorno della riunione è più che buono visto che vedrà protagonista Domenico Valentino opposto a Lester Domenico, utile per cominciare a farci capire dove può arrivare il nostro superleggero. E’ anche la serata del rientro di Salvatore Annunziata (+ 18, – 7, = 6) dopo due anni di lontananza. Il medio salernitano dovrà vedersela con Ricardo Pompeo Mellone (+ 3, – 8, =1), segnale inequivocabile di non accettare sconti per uno spettacolo ad alta tensione.

Per quanto riguarda la televisione SportItalia dovrebbe fare la sua parte, ma in differita.