Dopo il grande successo primaverile del IV trofeo Masseria Ruina la Quero-Chiloiro apre la stagione estiva con una serie di appuntamenti che la vedranno itinerante in diverse tappe lungo l’Italia e che impegneranno gli atleti tarantini nelle roventi settimane estive.

Un 2021 iniziato per la società tarantina del maestro benemerito Vincenzo Quero, – nel cinquantunesimo anno di attività, – con la dodicesima posizione nella classifica di merito nazionale relativa al 2020 su 941 società pugilistiche italiane, risultato dato dalla somma dei punteggi relativi alla partecipazione agli incontri pro, ai match aob, alle organizzazioni e all’attività giovanile e amatoriale, e con il primo posto nella classifica di merito regionale, primato che mantiene ormai da più di un decennio; nel complesso, traguardi in cui si distingue il contributo di tutto lo staff tecnico, dei membri societari e degli atleti che dedicano la loro vita allo sport e alla noble art. Dall’inizio dell’anno la Quero-Chiloiro ha già ottenuto 33 vittorie, 3 pari e 7 sconfitte.

Prossimo doppio appuntamento per il 24 giugno e l’1 luglio in Toscana, nella bella Firenze, in trasferta nella prima data presso l’A.s.d.San Giovanni in collaborazione con la Global Gym Boxe del maestro Alessandro Boncinelli, nella seconda data presso la Boxing Club Calenzano del maestro Ivano Biagi. Nelle due trasferte gareggeranno in tutto quattordici pugili tarantini accompagnati dal maestro Cataldo Quero e dai tecnici Donato Buonfrate e Luciano Panettieri.

Dal 7 all’11 luglio poi alcuni pugili della società stellata tarantina saranno impegnati a Rocca Porena – Cascia nel prestigioso campionato italiano under 22 Elite (ex Guanto d’oro) maschile e femminile, che vedrà competere una rosa dei migliori pugili in circolazione sul territorio nazionale.

E infine, tra le organizzazioni casalinghe, spicca il tradizionale trofeo “Città di Mottola” che, arrivato alla tredicesima edizione, si terrà il 14 luglio con la preziosa collaborazione della società di casa, la Pugilistica Castellano e che sarà incentrato sul match del professionista Francesco Castellano, di nuovo sul ring dopo la formidabile prestazione alla Masseria Ruina del mese scorso.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi