dsc00137_640x480Un’altra prestigiosa corona si aggiunge alle tante vittorie conquistate dalla Boxe Spoleto e dai suoi pugili.
Il 19 giugno al Palazzetto dello Sport di Spoleto – Palarota – si è scritta, come ha avuto modo di dire un illustre spettatore, un’altra pagina della storia dello sport della città di Spoleto. Una serata indimenticabile per i tanti sportivi presenti alla manifestazione pugilistica, fatta di emozioni, di patos agonistico e grande valore pugilistico. La vittoria e così la conquista del Titolo di Campione del Mediterraneo W.B.F. dei pesi super gallo ha arriso al pugile allenato dal Maestro Gianni Burli, David Chianella. Una prestigiosa cintura, quella che il rappresentante europeo per la World Boxing Federation, Sig. Matteo Fratini ha consegnato al nuovo Campione del Mediterraneo, voluta a tutti i costi al termine di un incontro intenso e mai scontato.
Con la presenza delle telecamere di Rai Sport che ha trasmesso in diretta l’avvenimento l’avversario, il pugile Ungherese con licenza croata, Laszlo Provitis ha dato dimostrazione di buona scherma pugilistica e grande ardore, ma niente ha potuto contro la maggiore esperienze e determinazione del pugile di casa.  Dopo una prima ripresa conclusa con un sostanziale equilibrio, forse con una leggera preferenza al croato, Chianella ha cominciato a pressare l’avversario e ad inquadrarlo con maggiore precisione. A nulla sono valsi i diretti destri del pugile d’oltralpe che in qualche caso sono andati anche a segno per fermare l’azione continua al bersaglio grosso e al volto del pugile spoletino. L’arbitro del Campionato Sig. Raffaele Argiolas di Cagliari ha provveduto al conteggio del Provitis per ben due volte fino al definitivo stop che è venuto verso la fine della terza ripresa.
Il pubblico del Palarota è scoppiato in un boato quando l’arbitro ha decretato la vittoria di Chianella per Kot e finalmente indossato la bellissima cintura di Campione del Mediterraneo.
Nel sottocloù si è avuta la vittoria dell’altro pugile della Boxe Spoleto, il peso ssuperwelter Cristiano Bonacci per KO alla prima ripresa contro Csaba Bhatta.
Ma non si è trattato di un combattimento scontato. Infatti il pugile ungherese , guardia destra è dotato di buona tecnica e ottimo pugno tanto che dopo circa un minuto e trenta della prima ripresa, con un gancio destro ottimamente eseguito ha costretto il Bonaccia al tappeto.
Subito il conteggio da parte dell’arbitro, lo spoletino ha ricominciato a combattere cercando di ritrovare tutte le energie psicofisiche. Cosa che gli è riuscita alla perfezione perché a circa trenta secondi dalla fine della prima ripresa, riusciva a sfibbiare un tremendo gancio destro che costringeva il Bhatta al tappeto fino al conto finale. Si è trattato di un KO di rara potenza che ha lasciato con il fiato sospeso tutti gli spettatori.
Un rientro quello del Bonacci che ha lasciato intravedere la ruggine dovuta ai due anni di forzato fermo causato dall’incidente di motocicletta ma che è totalmente scomparsa con questa bellissima vittoria.
Nell’altro combattimento tra i professionisti pesi welter il napoletano Giovanni Architravo ha battuto ai punti l’ungherese Ference Olah di Budapest alla fine di un combattimento pieno di agonismo.
Presenti in sala il Cav. Franco Falcinelli, Presidente della Federazione Pugilistica Italiana, il Commissario Tecnico delle Squadre Nazionali di pugilato Francesco Damiani, l’allenatore della Squadra Italiana “Elite” Raffaele Bergamasco, l’Allenatore della Nazionale Egiziana in preparazione per i Campionati del Mondo, l’Assessore allo Sport del Comune di Spoleto Gilberto Stella, il Presidente del Comitato Regionale Umbro Sig. Giampiero Panfili e i Vice Sindaco  di Spoleto e candidato sindaco, il Dott. Daniele Benedetti.
Nel complesso una grande serata di pugilato gratificata da uno spettacolo di primo ordine che ha ripagato gli sforzi sostenuti da Gianni e Fabio Burli per portare a Spoleto un evento di grande levatura.

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi