screenshot_2017_06_23_19_10_39 come oggetto avanzato-1Giornata di semifinali, in quel della Lokomotiv arena di Kharkiv, dove sono in corso gli Europei Elite Maschili di Pugilato (260 i Boxer iscritti – 10 gli italiani), che si concluderanno domani con le finalissime6 gli Azzurri (EUROPEI VALIDI COME QUALIFICAZIONE ALLA MASSIMA COMPETIZONE MONDIALE AIBA – elenco di seguito) gli azzurri con in tasca il pass il Mondiale 2017 di Amburgo del prossimo settembre, due dei quali oggi sul ring per giocarsi le finali: Semifinale 75 Kg Cavallaro vs Khyzhniak UKR 0-5; Semifinale 81 Kg Manfredonia vs Ward IRL 0-5.

Il Medio Cavallaro combatte per primo, disputando un gran match contro il boxer di casa Khyzhniak. Incontro molto duro e intenso, che alla fine vede prevalere – forse con un margine eccessivo – l’ucraino per 5-0. Per Cavallaro si tratta del secondo bronzo consecutivo all’Europeo dopo quello del 2015 a Samokov (Bulgaria). Sfortunata la prova di Valentino Manfredonia, impegnato nella semifinale 81 Kg con il bicampione Europeo Ward (Irlanda). Il boxer italo-brasiliano da tutto, menomato fisicamente per una caduta su ginocchio a causa di una pozza d’acqua presente all’interno del corridoio verso il ring, ma perde con il fortissimo irlandese. Manfredonia ottienne comunque il grande applauso del pubblico di casa e dello stesso Ward, entrambi accortisi dell’infortunio occorso a Valentino

L’italia esce a testa altissima da questo Europeo, che le ha fruttato due bronzi e sei boxer qualificati al Mondiale del prossimo settembre ad Amburgo.”Impresa”queste le parole di Coach Renzini”quasi al limite dell’impossibile quella di Salvo, che ha disputato un grandissimo match. Si è trovato davanti un fortissimo pugile di casa e c’è rammarico perchè avevamo indovinato la tattica che ha consentito al nostro, secondo me, di vincere il primo round. Un colpo nel secondo l’ha messo in difficoltà, ma il ragazzo non si è perso d’animo. Ci rifaremo al mondiale, dove Salvatore arriverà in perfetta forma, visto che viene da una lunga preparazione post infortunio. Sfortunatissimo Manfedonia che è caduto nell’area antistante il ring a causa di una chiazza d’acqua non asciugata. Cadendo si è fatto male al ginocchio, tanto che abbiamo pensato di non salire: Vale si è opposto ed ha voluto lo stesso combattere dando prova di estrema voglia e coraggio. Bel gesto di Ward che, accortosi dell’infortuno per Manfredonia, non ha spinto tanto, dando l’onore delle armi al nostro che ha ricevuto pure l’applauso del pubblico.”

INFO QUALIFICATI AL MONDIALE 2017: Italia nella speciale classifica dei qualificati al Mondiale è al quarto posto, dietro a Inghilterra (9), Ucraina (8) e Russia (7), ma davanti a: Azerbaijan (5), Irlanda (4), Bielorussia (3), Francia (3), Ungheria (3), Germania (3), Scozia (3), Olanda (3), Spagna (3), Armenia (2), Bulgaria (2), Danimarca (2), Israele (2), Moldavia (2), Polonia (2), Georgia (2), Croazia (1), Romania (1), Lituania (1), Turchia (1), Norvegia (1), Slovacchia (1)

Azzurri qualificati al Mondiale 2017: Serra 49 Kg, Cappai 52 Kg, Di Serio 56 Kg, Mangiacapre 69 Kg, Cavallaro 75 Kg, Manfredonia 81 Kg.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi