Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

LA PUGLIA DELLA BOXE ALL’ASSALTO DELLA COPPA ITALIA GIOVANILE | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

LA PUGLIA DELLA BOXE ALL’ASSALTO DELLA COPPA ITALIA GIOVANILE

La boxe pugliese cerca gloria alla Coppa Italia giovanile nazionale, che si terrà in questo fine settimana, domani sabato 23 e domenica 24 giugno, a Sant’Andrea Apostolo dello Ionio Marina, nel catanzarese. Alla manifestazione, indetta dalla Federboxe italiana ed organizzata in collaborazione con l’associazione Amaranto Boxe, partecipano gli atleti di ciascuna regione d’Italia qualificati dopo sei tappe del Criterium territoriale, ovvero una manifestazione di formazione ed attitudine alla disciplina sportiva attraverso un percorso ludico che vede impegnati i baby boxeur su un tracciato il vivaio pugilistico.

Sono 118 gli atleti che saranno protagonisti di questa Coppa Italia giovanile. Tra questi i pugliesi, così suddivisi per categoria e relativa società di appartenenza: “Cuccioli” (5/7 anni) George Caforio (Quero-Chiloiro Taranto);  “Cangurini” (8/9 anni): la coppia Francesco Colelli-Cristian Mazzola (Luciano Bruno Foggia); “Canguri” (10-11 anni): la coppia Brian Sorsi-Luca Fierro (Luciano Bruno Foggia); “Allievi” (12-13 anni): la coppia Giuseppe Malecore-Alessandro Vozza (Quero-Chiloiro Taranto). La formazione della Puglia sarà accompagnata dal maestro benemerito tarantino Vincenzo Quero e dal tecnico foggiano Vincenzo Sorsi. Cataldo Quero sarà presente come giudice delle gare in qualità di membro della Commissione giovanile federale. I giudici il toscano Domenico Virton coordinatore settore giovanile federale, della Commissione il toscano Luca Tassi, il veneto Paolo Bonifacio ed il lombardo Luca Muras e nell’occasione un membro della commissione tecnica nazionale Senior il prof. Laziale Massimo Scioti.

Il percorso che ha portato gli atleti pugliesi alla Coppa Italia giovanile è stato caratterizzato dalle sei tappe del Criterium svoltesi a Taranto (due volte), Roccaforzata, Foggia, Matera ed Andria con una media di cento atleti protagonisti. La tappa di Andria valeva anche come qualificazione unica al Trofeo Kinder+Sport fissato a Rimini dal 20 al 23 settembre.

OTTOMANO E PORTINO DI BRONZO AL “GUANTO D’ORO”

Due medaglie di bronzo della Quero-Chiloiro Taranto al “Guanto d’Oro” 2018 di boxe. Al prestigioso appuntamento federale, intitolato al compianto dirigente federale Aldo Garofalo, svoltosi a Fermo nello scorso fine settimana, i due atleti qualificati Luigi Portino ed Andrea Ottomano sono usciti alle semifinali.

Nei quarti di finale del “Guanto d’Oro” il 64 kg Luigi Portino ha superato col verdetto dei giudici 5-0 il lombardo Fabrizio Frateschi. Stesso risultato con cui il 75 kg Andrea Ottomano ha avuto la meglio sul più esperto siciliano Antonino Crimi. Dopo questo netto doppio successo, in semifinale c’è stata la doppia uscita degli atleti di Taranto: il 64 kg Portino è stato eliminato (5-0) dal calabrese Giuseppe Osnato; il 75 kg Ottomano è stato eliminato dal talentuosissimo laziale dell’Esercito Giovanni Sarchioto per sospensione cautelare alla prima ripresa. Tali risultati hanno spinto Ottomano e Portino sulla parte più bassa del podio nazionale.

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore