Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

La Puglia tra le prime per il suo vivaio: 114 i baby atleti | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

La Puglia tra le prime per il suo vivaio: 114 i baby atleti

VI criterium 8.6.2014 - Giardini VirgilioTaranto (10-06-14) Simone Valerio (Taralli Foggia) per la categoria “Cuccioli”, Giovanna Carella (Taralli Foggia) per la categoria “Cangurini”, la coppia Cristian Acquaro-Emilio Malecore (Quero-Chiloiro Taranto) per la categoria “Canguri” e la coppia Matteo Cioffi-Matteo Di Bari (Taralli Foggia) per la categoria “Allievi”. Sono questi i qualificati pugliesi alla Coppa Italia giovanile che si terrà a settembre. A decretare il risultato il Sesto Criterium di boxe organizzato questa domenica a Taranto dalla Quero-Chiloiro su imput del comitato di Puglia-Basilicata della Federazione pugilistica Italiana.

Cristian Acquaro è nipote di Eupremio Epifani, che negli anni Ottanta è stato pugile professionista della società rossoblù, diventando campione d’Italia dei pesi Welter.

La Coppa Italia giovanile ha visto in questi anni tra le protagoniste anche la Quero-Chiloiro, che ha portato più volte sul podio i suoi baby atleti. Ultimo risultato il secondo posto lo scorso anno di Antonio Vinzi e Giovanni Leccese negli “Allievi”.

Al 6° Criterium pugliese di Taranto, tenutosi presso i Giardini di Virgilio, accanto ai baby atleti impegnati in esercizi tecnici e nell’approccio alla disciplina, c’erano: il pugile professionista e consigliere della Federboxe nazionale Antonio De Vitis, il giudice arbitro internazionale Michele Contino ed il Maestro Lorenzo Delli Carri, rappresentante federale dei tecnici di Puglia-Basilicata.

L’ESERCITO DEI BABY PUGLIESI “Il comitato di Puglia-Lucania – evidenzia Cataldo Quero, responsabile del settore giovanile regionale – presenta il più alto numero di atleti che compongono il vivaio ed è tra i più prolifici in Italia a livello di attività e risultati”. Sono 114 attualmente i tesserati in Puglia nel settore giovanile, divisi per queste categorie dai 5 ai 14 anni: 13 “Cuccioli” (5-7), 41 “Cangurini” (8-10), 37 “Canguri” (11-12), 23 “Allievi” (13-14). I maschietti sono 99 e le femminucce 15. A livello di società sono dodici quelle che promuovono la boxe dalla tenera in età, con in testa per numero di praticanti la Quero-Chiloiro che ne ha 33.

NUOVI TECNICI DI BOXE Domenica si sono anche  svolti gli esami da aspirante tecnico promossi dalla Federboxe nazionale attraverso il comunicato di Puglia-Basilicata. Della Quero-Chiloiro Taranto hanno superato gli esami: Francesco Castellano, Donato Bonfrate, Piero Sanzone e Giuseppe Di Pierro. I quattro promuoveranno adesso la nobile arte nelle loro realtà territoriali.

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore