Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Le trasferte dei pugili della Quero-Chiloiro | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Le trasferte dei pugili della Quero-Chiloiro

I pugili della Quero – Chiloiro e della Pugilistica Taranto hanno preso parte nello scorso fine settimana a due trasferte a Cosenza e Brindisi per prendere parte ad altrettante manifestazioni a carattere interregionale. Il bilancio complessivo è di 3 successi e 3 sconfitte, un buon “bottino” considerando le solite difficoltà a raccogliere verdetti favorevoli fuori casa.

Sabato a Cosenza, all’interno dello stadio “San Vito”, nella riunione organizzata dalla Boxe Popolare, dei tre pugili saliti sul ring ed assistiti all’angolo dal tecnico Salvatore Versace si è imposto il solo Gianluca Latagliata (Quero – Chiloiro), per k.o al terzo round, sul malcapitato Giuseppe Senise (Avolio Castrovillari). L’incontro tra i due élite di seconda serie, al limite dei64 kg, è stato risolto dal tarantino grazie ad un perfetto gancio destro al mento che ha mandato al tappeto il suo avversario. Per il tarantino classe ’92 si tratta del terzo successo prima del limite sui 14 colti in 21 match disputati dal 2011.

Avrebbe potuto alzare le braccia alla lettura del verdetto anche lo youth di 75 kgPiero Comegna (Quero – Chiloiro), al termine del confronto con il seconda serie Francesco Siciliano, contro cui si è decisamente mostrato superiore nonostante la differenza di età (il massafrese ha 4 anni in meno del cosentino), ma la giuria ha preferito dare la vittoria al portacolori della Boxe Popolare, tra la sorpresa mista a rabbia dell’angolo ionico. Sconfitto ai punti anche lo junior 54 kg Luca Locricchio (Pug. Taranto) al termine del match contro Francesco Grispino, tutto sommato equilibrato.

A Brindisi, nella riunione allestita al Parco “Cesare Braico” dalla Pugilistica “A. Rodio” nell’ambito della festa dello sport organizzata dalla locale amministrazione comunale, a vincere sono stati in due dei tre portacolori della “Quero – Chiloiro” chiamati a combattere, seguiti da Aldo Quero. Francesco Magrì, junior 60 kg, ha colto il suo 30° successo su 40 match superando un avversario più grande, lo youth abruzzese Fabio Di Rado (Boxe S. Salvo). Il tarantino ha controllato il match (al limite dei 60 kg) uscendo fuori con la sua varietà di colpi nel terzo round. Bene anche il terza serie Francesco Castellano (75 kg), al quarto successo su altrettanti match, stavolta sul brindisino Antonio Giovanni Calabrese, anch’egli messo in grande difficoltà nella terza ripresa.

Unica sconfitta quella un po’ prevista di Aldo Battista, seconda serie, per mano del prima serie Antonino Sponziello, pugile che ha al suo attivo ben 55 match, contro cui non ha sfigurato, cedendo solo nel round finale.

L’addetto stampa

Antonio Bargelloni