de-carolis-e-nesprodi Michelangelo Anile

Nella suggestiva cornice del lago di Nemi, presso il Ristorante “Il Palozzetto” di Genzano,  si è svolta ieri la conferenza stampa per il Titolo Italiano Pesi Medi  tra il detentore Gaetano Nespro  del  team  Boxing  Cotena e lo sfidante ufficiale Giovanni De Carolis,  B.F.V. -Team Chiavarini. Suggestivo il luogo, spettacolare l’organizzazione: entrambi i pugili,  si sono presentati alle operazioni di peso a bordo di limousine     con al seguito  una   Security  rigorosamente in abito nero.   Questa volta l’occhio esperto di Alberto Chiavarini in sinergia con  “ Danilo Boxe”,  si è spinto  più in là  del solito dando un carattere innovativo.

Non solo. A parte  la gigantesca pubblicità dell’evento   trasportata  su quattro ruote per le strade del  Comune  di Albano Laziale, si tratta di una prima assoluta a  Cecchina  nella Villa  Comunale  “Del Vescovo” poiché mai un incontro valido per un titolo di boxe era stato organizzato fino ad ora. Dopo le visite mediche e le operazioni di peso (Nespro 71 kg; De Carolis 70.500 kg), non c’è stata la classica presentazione dell’evento pugilistico, poiché  Alberto Chiavarini, tagliando corto,   ha invitato tutti i presenti  a consumare il buffet  freddo  gentilmente offerto dal gestore del ristorante e ci ha riferito,  tra una tartina ed un bicchiere di prosecco, di aver profuso tantissime energie  per la buona riuscita dell’evento e, soprattutto,  per far ben figurare la “sua” Cecchina.
Abbiamo avvicinato, poi,  i contendenti che gentilmente  ci hanno rilasciato  una brevissima ma intensa intervista. Il campione italiano dei pesi medi Gaetano Nespro,  classe 1980 (14, 2ko, -5),   è professionista dal 2000 ed  ha consolidato il suo regno superando per il Titolo Italiano Luciano Lombardi (due volte) e Matteo Signani nel 2008 a Savignano sul Rubicone, con i colori della Boxing Cotena.  E’ al rientro dopo l’incontro di febbraio contro Silvester (valido per l’Internazionale IBF) e perso alla settima ripresa in terra di Germania dopo aver ben figurato nelle riprese precedenti.  Nespro, che avrà all’angolo Biagio Zurlo,  è un buon schermidore, dotato anche di una certa intelligenza pugilistica. Il napoletano, residente a Cecina, dichiara  “Ho lasciato oramai alle spalle l’esperienza negativa di  Neubrandenburgo, anzi, oggi la considero come un incidente di percorso che prima o poi tutti i pugili   sono costretti  ad affrontare. Ne sono uscito più forte, con più esperienza che metterò in pratica per questa ennesima difesa del titolo italiano. Ho lavorato scrupolosamente  curando tutti i particolari e soprattutto ho avuto la possibilità di fare i guanti con campioni  di un certo calibro come Giacobbe Fragomeni, i fratelli Branco, Paris e i dilettanti della palestra Vesuviana e quelli della Polisportiva Palazzaccio a Cecina dove risiedo”.Nespro in conclusione: “Naturalmente  nulla avrei potuto fare senza gli insegnamenti   dei miei maestri Biagio e Lucio Zurlo e  Raffaele  Pagano”.
limousineGiovanni De Carolis classe 1984  (+ 10, 3 per ko, -1), fa parte delle giovani speranze del boxing nazionale. Alto e con un fisico atletico da l’idea di essere qualcosa di più di un peso medio, anche se ha avuto il riconoscimento di diventare sfidante ufficiale per il titolo italiano dei medi. La sua è stata una carriera all’insegna della velocità come può essere un’ auto con il motore truccato. L’incognita per vederlo primeggiare ad alti livelli sta nei suoi margini di miglioramento, che a detta di un esperto come Alberto Chiavarini, suo procuratore, sono ampi e imperscrutabili. E’  professionista dal 2007 , una sola  sconfitta a Kiev  contro Maksim Bursak per il Mondiale Youth  IBF. A dicembre del 2008 a Latina ha conquistato il Titolo Internazionale WBF superando ai punti il belga Michael Recloux  con i colori della B.F.V.- Team Chiavarini.  “Insieme ai maestri Italo Mattioli e Franco Venditti” ci ha riferito De Carolis, “ho preparato questo appuntamento forte della conquista del titolo WBF. Ho capito gli errori fatti a Kiev ed ho curato  insieme con i miei maestri non solo l’aspetto fisico, ma quello psicologico, forse quello che mi è mancato proprio contro Bursak. E’ da Marzo che mi sto preparando a questo incontro  ed ho avuto la possibilità di fare i guanti in palestra con  Domenico Spada,  prossimo a Luglio per un difficile match mondiale. Più di questo” ha concluso il romano “ non potevo davvero fare. Dopo Latina,  nella mia carriera vorrei ricordare …Cecchina!”  Un   match incerto, dunque,  aperto ad ogni soluzione , avvincente e di un certo spessore tecnico, ma non  sarà trasmesso su RaiSportSat, unico neo dell’evento. Oggi a Cecchina nella Villa Comunale  “Del Vescovo”, non ci sarà solo un grande evento pugilistico, ma soprattutto un solo campione d’Italia .

PROGRAMMA
Dilettanti
piuma : De Rosa (Danilo Boxe) vs Pilossian (Roma XI);
piuma : Tascio (S.C.Setteville) vs Zurlo (Campania)
welter: Sabbatini (S.C.Setteville) vs Albino (Campania)
s.welter: Lodico (Danilo Boxe) vs Pibbi (Perugia)
s.welter: Grimieri (Roma XI) vs Ceglia (Campania)
medi: Leuti (Danilo Boxe) vs Liviani (Foligno)
m.massimi: Carducci (Danilo Boxe) vs Carlevalis (Campania)

Professionisti
s.piuma: Nicola Cipolletta (Napoli, BFV Team Chiavarini) vs Cristian Spataru (Romania) 6×3
Titolo Italiano pesi medi: 10 x 3Giovanni De Carolis (Roma, BFV Chiavarini, Sfid. Uff.) vs Gaetano Nespro (Napoli, Boxing Cotena, Detentore)
L’incontro per il titolo iniziera’ intorno alle 22.30 ( la riunione avrà inizio alle 20,30). Ingressi: Parterre eur 15,00 Gradinate eur 10,00
Organizzazione Boxe Forte Venice Team Chiavari

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi