PROGRAMMA  DEL   28.06.2013

PALERMO – PALESTRA A.S.D. POL. LITTLE CLUB

Y- Kg. 75 Marco Bruno (Pol. Little Club) b. Stefano Cappello (Athena Club Maira)

E- Kg. 64 Antonio Corsino (Pol. Little Club) b. Santi Alioto (Body Power).

E- Kg. 75 Bruno Culotta (Pol. Little Club) b. Massimo Busalacchi (Pol. Pug. Cannata).

E- Kg. 69 Antonino Giuliano (Pug. Barone) b. Giuseppe Casà (Pol. Little Club).

E- Kg.+91 Antonio Cibella (Fighting Club) b. Danilo Ferrante (Pol. Little Club).

E- Kg. 75 Francesco Aliotta ( Pol. Little Club) b. Alessandro Sciortino (Body Power).

E. Kg. 64 Emanuele Pitarresi (Pol. Little Club) b. Saverio Cottone (Pug. Scalia) rsci.

Y- Kg. 60 Gaetano Macannuco (Zakama School) e Cristofer Cataldo (Pol. Little Club) pari.

 

Commissario di Riunione: Giammona Domenico.

Arbitro Giudici: CICILESE Vincenzo; SAVOCA Alessandro; CICILESE Francesco.

 

Manifestazione di pugilato dilettantistico di ottimo livello tecnico all’interno della palestra A.S.D. Little Club del maestro di pugilato Natale Conti, ove sono stati disputati 8 incontri che hanno suscitato l’entusiasmo dei presenti.

Tra tutti gli incontri disputati, il match che maggiormente ha destato particolare attenzione è stato quello che contrapponeva la tenacia e la forza di CAPPELLO Stefano, contro le pregiate  qualità tecniche e tattiche del più giovane BRUNO Marco.

Dopo una prima ripresa che vedeva i due pugili in condizioni di sostanziale parità nella seconda ripresa, viceversa,  cominciava ad evidenziarsi il cambio di passo del pugile di casa, BRUNO, il quale sfruttando un maggiore allungo ed una maggiore mobilità sulle gambe, riusciva a rubare il tempo al pressing in attacco del coraggioso CAPPELLO, aggiudicandosi, di misura, la seconda ripresa.

Nella terza ripresa vengono fuori tutte le qualità del giovane pugile BRUNO Marco, velocità di esecuzione dei colpi, tempismo, esperienza,  precisione ed intelligenza tattica, ed a seguito di un rapido scambio di colpi al centro ring, tra i due contendenti,  BRUNO Marco, riusciva a piazzare un fulmineo destro d’incontro sul volto dell’avversario, costringendolo a subire un conteggio permettendogli di  recuperare il  suo stato di  evidente  difficoltà.

L’incontro verrà meritatamente vinto ai punti da BRUNO Marco, ma il pugile sfidante, CAPPELLO Stefano, è stato anch’egli protagonista di un’incontro di boxe di alto profilo, degno di nota.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi