di Michelangelo Anile

copia-di-oi-vittorio01Presso il Palalavinium di Pomezia , si è svolto il “II Trofeo Alfredo Ricchetti” di pugilato organizzato dalla BBT di Davide Buccioni e l’Associazione Sportiva Audace.  Serata dedicata alla Noble Art e al beniamino di casa Vittorio Oi, ha visto salire tra le 16 corde 5 incontri dilettantistici e 2 match professionisti. Tra i primi, spiccano il superwelter  Catana (Boxe Fitness e Fun) e il peso piuma Piroscia (Roma Tricolore) che ricevono dal sindaco di Pomezia Enrico De Fusco una medaglia come “migliori pugili del trofeo”. Da menzionare il pari tra i massimi Lazzeretti (R. Costantini) e Molisso (Body Figth) e le vittorie ai punti di Giovannetti (Boxe Trastevere) e De Simone (Phoenix Gym). 

Prima di passare ai professionisti,  sul quadrato  del Palalavinium  si sono  esibiti  in “passerella” il superwelter Campione Italiano e Universitario Alessandro Marziali   e il  peso piuma Olimpionico Alessio Di Savino che hanno così deliziato i palati fini della Noble Art.  A seguire, dopo i ringraziamenti del sindaco di Pomezia Enrico De Fusco, il presidente dell’Ass. Sport. Audace Cesare Venturini ha ricordato con commozione il maestro Ricchetti che ha legato la sua storia a quella gloriosa della società di via  Frangipane ed  ha successivamente invitato a salire sul ring tutti i gloriosi pugili dell’Audace presenti alla serata  per  un attestato di merito alla carriera: Aldo Bentini, Amedeo Laureti ,Petriglia Enzo, Bernardo Onori, Iannilli Sergio e   Zampieri  Gianni. 

della-rosa01 Il primo incontro professionisti, ha opposto  Emanuele Della Rosa allo slovacco Robert Blazo (+4,-14,=1) sulla distanza delle 6 riprese,  un match non facile da gestire per “Ruspa”  Della Rosa che, nonostante un forcing finale,  ha dovuto incassare più di una testata da parte dello slovacco che non riusciva ad arginare la furia dell’italiano, quel Blazo che più di un mese fa era stato fermato per squalifica contro il nostro Domenico Spada. Dunque,   una  vittoria ai punti  per l’imbattuto Della Rosa (20-0-0),  risultato  mai stato  in discussione, sei riprese su sei, sicuramente un buon test  in vista di impegni europei.  La serata non poteva che concludersi con il beniamino di casa, il trentacinquenne  Vittorio Oi, che dopo l’impresa di  Francia  e la buona prestazione nel sottoclou di Fragomeni a Roma, doveva confermarsi  e soprattutto valutare certe condizioni fisiche, una sorta di cartina tornasole per   confermare una  trattativa  in corso per il titolo italiano a Pomezia contro Emanuele De Prophetis.  La vittoria ai punti di Oi “The Time Machine” contro l’ostico  boliviano Benjamin Robles Murray “The Terrible” (13-35-4)  c’è tutta, ma in questa occasione  Oi è apparso a tratti  fermo  sulle gambe e soprattutto non veloce come è di solito la sua boxe.  Nonostante i due richiami ufficiali subìti dal boliviano per  la testa protesa in avanti,  Oi è uscito a fine gara con un vistoso taglio all’occhio destro , ma ha saputo gestire la gara fino al termine con l’esperienza e la classe del campione.  Sei intense riprese che il pugile di Pomezia,  comunque, ha gestito e vinto.  Subito dopo il match abbiamo avvicinato Oi  per un commento a caldo : “Sono quasi due mesi che mi alleno ininterrottamente” ci ha riferito “ e non ho mai staccato la spina. Dopo la vittoria in Francia e quella a Roma nel sottoclou di Fragomeni, avevo bisogno di recuperare fisicamente, ma non potevo non esserci  a questo importante appuntamento con la mia gente, con Pomezia e soprattutto dedicato al ricordo di  Alfredo Ricchetti.  Non ho dato il meglio di me stesso soprattutto fisicamente anche perché ho trovato un avversario ostico e mai domo, ma sono felice di aver ottrnuto questa  vittoria. Adesso” ha concluso Oi “ vado in vacanza e… stacco la spina”. Ospiti d’onore,  la Nazionale Italiana Femminile di Pugilato e il Campione Italiano  dei Pesi Leggeri Simone Califano.  Ma per concludere la  serata ,  ci voleva la classica   ciliegina sulla torta e così è stato:   la presenza a bordo ring di Giorgio Marinelli che , ripresosi dopo un gravissimo incidente,  ha coronato  una serata davvero ben organizzata e all’insegna dello sport.

Risultati dilettanti
Cat. Juniores Piuma:
-Piroscia (Roma Tricolore) b. Di Gesù (Civita Boxe Cherchi)  ai Punti
Cat. Superwelter:
-Catana (Boxe Fitness e Fun) b. Serafini (R. Costantini) ai Punti
Cat. Medi:
-Giovannetti  (Boxe Trastevere) b. Ciarla (Pug. Volsca) ai Punti
Cat. Superwelter:
-De Simone (Phoenix Gym) b. Mencaroni (R. Costantini) ai Punti
-Pesi Massimi:
-Lazzaretti (R. Costantini) b. Molisso (Body Fifth) incontro Pari

Risultati Professionisti :

Superwelter -Emanuele Della Rosa b. Robert Blazo (6×3) ai punti
Superleggeri -Vittorio Oi b. Benjamin Robles Murray (6×3) ai punti

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi