Sabato 18 giugno, nella splendida Reggia di Venaria, in Piazza della Repubblica 4 a Venaria Reale (Torino) avrà luogo la dodicesima edizione di The Night of Kick and Punch, gala dedicato agli sport da ring che quest’anno avrà come protagonista la kickboxing stile K-1 che consente di colpire l’avversario con calci, pugni e ginocchiate. Denominata Black Tie Edition (edizione in cravatta nera), organizzata da Angelo Valente, in collaborazione con la Reggia di Venaria, con la Federazione Medico Sportiva Italiana come main sponsor, con la Sap Fighting Style dell’Avv. Michele Briamonte come sponsor tecnico, con la partecipazione straordinaria di Elisabetta Canalis, la Night of Kick and Punch 12 sarà un evento ad invito in cui gli spettatori potranno assistere ai combattimenti seduti a tavola, gustando pietanze di alta cucina dopo aver bevuto un aperitivo nello spettacolare giardino della Reggia di Venaria. Presenterà Valerio Lamanna, la voce degli sport da combattimento in Italia.

Elisabetta Canalis farà parte di questo evento in un ruolo mai avuto prima: quello di agonista di kickboxing! Combatterà contro Rachele Muratori sulla distanza delle tre riprese da un minuto e mezzo ciascuna con le regole dello stile low-kick: pugni dalla cintola in su e calci al volto, al corpo ed alle gambe.

Elisabetta Canalis pratica la kickboxing da parecchi anni e quando si trova in Italia (la sua vita si svolge tra Milano e Los Angeles) si allena con Angelo Valente, che prima di diventare un allenatore affermato è stato campione del mondo di kickboxing.  Elisabetta ha presentato la nona edizione di The Night of Kick and Punch il 15 dicembre 2018 al Centro Sportivo Vismara a Milano. Ha voluto essere presente anche alle due edizioni successive in veste di madrina: la Night of Kick and Punch 10 il 14 dicembre 2019 al Centro Sportivo Vismara e la Night of Kick and Punch 11 il 18 dicembre 2021 al Palasport di Rozzano. Ora si appresta a fare il grande passo: combattere sul ring.

“Kickboxing per me significa equilibrio, stabilità – spiega Elisabetta – e anche tanto sudore. Mi alleno costantemente da tempo ormai, amo questa disciplina perchè richiede oltre allo sforzo fisico tanta concentrazione su se stessi e anche sull’avversario. Perseverare nel lavoro combinato su corpo e mente (che può essere un’alleata ma anche un’avversaria nella vita e sul ring) mi ha permesso negli anni di migliorare la mia stabilità interiore.” 

Nel corso della “Night of Kick and Punch 12 – Black Tie Edition” si svolgeranno una decina di combattimenti di kickboxing. I più importanti saranno validi per il titolo mondiale Wako-Pro, la principale federazione internazionale di kickboxing. Luca Cecchetti sfiderà il bielorusso/moldavo Maksim Kazaku per il vacante titolo dei pesi gallo (dai 54,600 ai 56,400 kg), mentre Luca Grusovin sfiderà il campione d’Europa Tito Macias (Spagna) per il vacante titolo dei pesi piuma (dai 56,500 ai 58,200 kg). I due incontri saranno sulla distanza delle 5 riprese da 3 minuti ciascuna.  Entrambi saranno disputati con le regole dello stile K-1. In questa occasione, Maksim Kazaku rappresenterà la Moldavia. Luca Cecchetti e Luca Grusovin fanno parte del team di Angelo Valente e si allenano alle palestre Kick and Punch Downtown Milano in Via Vivaio 1 nel capoluogo lombardo e Kick and Punch in Via Sardegna 60 a Pieve Emanuele. I nomi degli altri atleti che combatteranno alla Reggia di Venaria saranno resi noti nei prossimi giorni.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi