Stanno procedendo con celerità tutti i preparativi per la grande serata di boxe e di sport da combattimento del prossimo 13 luglio a Marina di Cecina (Li), presso gli spazi sportivi dell’Hotel “Buca del Gatto” di via dell’Astronomia, che collabora con Rosanna Conti Cavini per l’organizzazione del titolo italiano dei pesi superpiuma vacante tra Floriano Pagliara, l’idolo di casa amministrato dalla manager Monia Cavini, e il napoletano Nicola Cipolletta. L’evento, che sarà trasmesso da Sportitalia, ha il patrocinio del Comune di Cecina.

Nel ricco sottoclou ci saranno vari incontri dilettantistici, protagonisti alcuni atleti della Pugilistica Grossetana presieduta da Umberto Cavini, e un match di un altro ragazzo di Cecina, Alessio Mastromatteo che combatte per l’Uppercut Cecina Boxing Team. Ma la vera attrazione a precedere il match per il titolo italiano sarà il ritorno sul ring di Giovanni Niro, siciliano d’origine ma grossetano a tutti gli effetti, già imbattuto campione italiano dei pesi leggeri, che dopo cinque anni, risolti tutti i problemi di natura fisica, tenta di dare una nuova svolta positiva alla sua avventura di pugile. Non solo boxe nella serata della promoter Rosanna Conti Cavini: la serata inizierà infatti alle ore 21 con esibizioni di ginnastica artistica e di altre discipline da combattimento, protagonisti l’ASD cecinese Free Time, la palestra Bushido Kai e la Rembokai di Cecina. Sul ring saliranno atleti di MMA e K1. Una serata, come si può notare, davvero da non perdere all’insegna del grande sport.

 

Di Alfredo

3 pensiero su “Titolo Italiano tra Pagliara e Cipolletta a Marina di Cecina”
  1. Sono d’accordo con Tiziana, il brutto momento finaziario che stanno traversando gli organizzatori grossetani deve solo far rattristire chi ama questo sport,tanto piu’ che il simpatico Umberto non sta bene e che quindi sarebbe meglio stare in silenzio di fronte alla sofferenza della malattia.

  2. penso che sottolineare i problemi di salute di Umberto e i presunti problemi economici dell’organizz. sia meschino e fuori luogo!un vero appassionato puo’ solo gioire per questo evento e tifare per i nostri pugili e i loro sacrifici!I pettegolezzi sono solo banalita’ e non portano a nulla.EVVIVA lo sport e grande tifo sabato 13

  3. ciao,scusate ma è un po che non sentivo parlare della organizazione Cavino,notizie dalla Maremma mi davano per critica la situazione medica del’umberto cavini e tragica la situazione finaziaria dell’organizazione grossetana.Addirittura sembrerebbe non avessere neanche più isoldi per pagare le bollette luce gas.
    se qualche appassionato sa di piu’faccia sentire

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi