Grande successo per il primo evento XC-1

araujo-vs-verginelli-1Un plauso agli imprenditori Sergio Peroni e Marco De Santis, si parla di “Cintura XC-1” prossimi apputamenti a Firenze e Milano, oltre ad  un’ organizzazione impeccabile, ci  hanno dimostrato una grande serietà rettificando il verdetto di Verginelli vs Araujo erroneamente annunciato dallo Spiker “pari”.

Un appuntamento che sembra essere stato, una pietra miliare di un progetto molto più grande, ambizioso… da addetti ai lavori ce lo auguriamo.. un in bocca al lupo! e passiamo alla cronaca degli incontri.

Nei quattro incontri fra gli atleti debuttanti vittorie convincenti per Luca Ronchetti (77Kg), Davide Russo (93Kg), Michelangelo Toscani (77Kg) e Luca Brugnolini (70Kg). Se per i primi due la vittoria arrivava per ko Tecnico; complice un problema al polso a Castiglione era il suo angolo a concedere la vittoria a Toscani al termine del primo round con Toscani comunque in vantaggio ai punti. Molto bello l’incontro fra Truffarelli e Brugnolini con entrambi gli atleti che si sono affrontati a viso aperto non badando a tatticismi. A spuntarla il ventenne romano Brugnolini apparso davvero un atleta completo e dal buon potenziale.

Più tattici invece gli incontri fra gli otto atleti professionisti. Primi a scendere nell’Ottagono il francese Babene e l’americano Attonito (84Kg). Impegnati per tutti e tre i round da cinque minuti previsti si sono affrontati prevalentemente a terra con l’americano più attivo e quindi vincitore ai punti.
Spettacolare l’incontro fra gli unici due Light Heavy dell’evento: Petr Ondrus e Maro Perak. In uno scontro a viso aperto la mossa decisiva è quella di Perak che riesce a immobilizzare l’avversario a terra e a farlo svenire proprio in prossimità della fine del primo round.
Tutti in piedi per il terzo incontro che vedeva davanti il brasiliano Araujo con l’idolo locale Verginelli. Incontro molto equilibrato durato le tre riprese previste con la vittoria assegnata per un solo punto al brasiliano dopo un iniziale fraintendimento dello speaker che aveva dato l’ex equo.
Sfida di striking fra i due atleti impegnati nel main event della serata. Di fronte l’americano Fioravanti dell’American Top Team e il brasiliano Fabricio Nascimento (Nova Uniao). Con il primo più a suo agio in piedi a tirare di boxe, e il secondo più esperto nella lotta a terra il primo minuto ha visto due tentativi di Nascimento di Take Down con Fioravanti sempre abile a schivare le mosse dell’avversario. Il momento clou intorno al secondo minuto quando era Fioravanti a trovare la misura giusta e a colpire al volto Nascimento che accusava e passava ad una condotta più difensiva. Fioravanti era tuttavia più accorto e riusciva nuovamente a fare breccia nella difesa andando a segno più volte. Una serie di tre colpi stendeva Nascimento con l’incontro concluso per ko sancito dall’arbitro.

Di Massimo

2 pensiero su “XC-1: Cronaca di un successo”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi