Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

15° Memorial “Luigi Quadrini” a Castelliri il 28 luglio | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

15° Memorial “Luigi Quadrini” a Castelliri il 28 luglio

di Luigi Capogna 
La palestra del maestro Raimondo Scala,come da tradizione ormai consolidata nel tempo, organizza ancora una volta in maniera impeccabile una spettacolare riunione dilettantistica di pugilato dedicata al compianto campione del passato Luigi Quadrini.
La manifestazione che è arrivata alla sua quindicesima edizione si svolgerà, con ingresso totalmente gratuito, sabato sera 28 luglio con inizio alle ore 20,00, con l’esibizione iniziale di alcuni interessanti ragazzini school boys per poi proseguire con i dilettanti, nella scenografica piazza Marconi nel centro storico di Castelliri, città natale dell’indimenticato campione che ha portato in tutto il mondo il nome dell’Italia e della Ciociaria attraverso le sue memorabili gesta sportive che lo videro protagonista assoluto sulla scena europea e mondiale. Un grande boxer dotato di immensa classe e di un forte temperamento. Egli cominciò a calcare per la prima volta il ring a Lione dove si era trasferito per trovare un’occupazione e dove per puro caso incontrò un italiano di nome Eusebio che oltre ad essere stato un discreto pugile era anche un ottimo manager. Da quel momento il Sig Eusebio prese cura del giovane Luigi lo instradò nell’arte del pugilato e lo impostò in breve tempo a muoversi sul quadrato con maestria e tecnica sopraffina. Il giovanissimo Luigi Quadrini, dopo aver affrontato e vinto i migliori pari peso francesi, il 7 gennaio del 1928 vinse il titolo europeo dei pesi mosca a Madrid contro il favoritissimo spagnolo Ruiz. Calcò con ottimi risultati tutti i ring delle più famose location del Belgio, America, Spagna, Canada, Inghilterra, Irlanda, Argentina, Tunisia e Marocco senza tralasciare l’Italia dove a Milano conquistò anche il titolo italiano che detenne per diversi anni. Nel suo ricco palmares sono rimasti memorabili gli incontri con i più forti pari peso dell’epoca come Tamagnini, Garbelli, Kid Chocolate, Al Brown e Freddie Miller. Si ritirò a soli trent’anni dopo una dispendiosa e faticosa carriera professionistica e dopo un ultimo match disputato a Dusseldorf contro Karl Bech. Questo 15° Memorial sarà sicuramente un’occasione per unire il ricordo di un campione del passato con la realtà di un movimento pugilistico in continua crescita anche grazie alla forza propulsiva dell’Unione Pugilistica della provincia di Frosinone, a cui negli ultimi giorni si è aggregata anche la palestra “ASD Colleferro boxe” del maestro Cristiano Campoli, che consolida la grande potenzialità in termini organizzativi, logistici e contrattuali.
Ogni palestra dell’Unione è insomma parte integrante di un progetto molto ampio ed ambizioso sia nel breve termine per la sinergica collaborazione nella risoluzione delle normali problematiche che nel lungo periodo per il raggiungimento di sempre più ambiziosi risultati sportivi che potenzialmente si potranno raggiungere con l’insieme delle tante singole positività. Anche in questa occasione ognuno si è messo a disposizione per allestire un cartellone di grande spessore tecnico con alcuni dei migliori pugili dilettanti ciociari come il peso welter Marco Pascazi della “Luigi Quadrini” che affronterà il molisano Andrea Di Tullio mentre per i pesi medi, la categoria più affascinante per eccellenza, saliranno sul quadrato ben altri quattro atleti ciociari tra cui l’idolo locale Simone Teodonio opposto al cassinese Paolo Vendittelli, il nipote d’arte Andrea Tiberia contro il forte Bart Quintiliani, Davide Caringi della “Tiberia” contro il chetino Quirino Palazzo e Andrea Miele della “G.S. Training Cassino” opposto all’emergente Hamed Gano della “Cus Molise”; nei medio massimi due incontri quello tra Emanuele Iacovazzo della “Bucciarelli Boxe” contro Paolo Camino della “Cus Molise” e quello tra Clemente Fusco della “S. Salvo Boxe” e PaoloVitale della “Cus Molise”. Chiudono il programma Giorgio Gaglione della “G.S. Training Cassino” contro Fabio Raffa della “Forum Boxe” e i pesi medi Michele Mucci della “Pugilistica Guardiagrele” contro Gennaro Colangelo della “Boxe Campobasso”.
Tutti i sopracitati incontri si presentano molto equilibrati e quindi spettacolari resi ancor più emozionanti dalla presentazione della voce del ring per antonomasia il grande ed ineguagliabile Valerio Lamanna volto noto delle più importanti trasmissioni pugilistiche sulle reti nazionali Raisport, Sportitalia e su tutte migliori reti televisive internazionali.
Graditissimo ospite d’onore il famoso pugile Emanuele “Sioux” Blandamura ex campione internazionale WBC Silver pesi medi, campione del Mediterraneo WB e campione Unione Europea che andrà ad impreziosire una serata indimenticabile da non mancare assolutamente.
Il vulcanico ed eccellente maestro Raimondo Scala da noi incontrato ha dichiarato:” voglio esprimere il mio più sentito ringraziamento a tutti i miei più stretti collaboratori, ai vari operatori commerciali che hanno sostenuto quest’altra grande kermesse pugilistica, alla Ring Service di Gianpaolo Di Vetta per la disponibilità e all’Amministrazione comunale di Castelliri sempre sensibile nei confronti della nostra palestra e di ogni altra manifestazione sportiva che si svolge nel territorio. Mi auguro di vedere per sabato sera intorno al ring tantissimi spettatori a rendere omaggio al grande Luigi Quadrini e a incitare i nostri giovani pugili che con sacrifici ed impegno praticano uno sport molto particolare e selettivo come la boxe.”