Nella riunione mista di Santa Marinella organizzata il 12 luglio con inizio alle 21 dalla società di Maurizio Sebastiani  e dalla Unicorner di Marcello Paciucci e Lamberto Petrecca c’è stato un cambiamento  per quanto riguarda il match tra professionisti. In programma era la semifinale al titolo italiano dei medi tra Stefano Loriga e Matteo Signani. Nel frattempo a Sequals si sarebbe dovuto svolgere la sfida tra il detentore della categoria Gaetano Nespro e lo sfidante Carlo De Novellis. Nespro, colpito da varicella, non era in condizioni di mantenere il suo impegno.

Si è stabilito quindi una sfida tra De Novellis e Signani, primo supplente in graduatoria, per il titolo dei medi ad interim. La riunione di Santa Marinella rischiava di rimanere sguarnita del suo match clou tra professionisti. I Conti Cavini che organizzavano il titolo italiano a Sequals accettavano di sostituire Signani con il promettente e quotato Michael Luca Pasqua, già strenuo avversario di Tobia Loriga, fratello maggiore di Stefano, per il titolo italiano dei superwelter. Una sostituzione che non farà certo rimpiangere Signani, anzi per certi versi potrebbe creare qualche problema in più per Loriga. Marcello Paciucci, che si è mosso tempestivamente in pieno accordo con il CEP e Antonio Del Greco, responsabile del settore professionisti per la Federazione, fa notare come finalmente i vari procuratori e organizzatori comincino ad accettare di buon grado le sfide tra pugili italiani, il tutto a vantaggio dello spettacolo.
Salvato il match clou La passeggiata a mare di Santa Marinella sarà teatro anche di alcune interessanti sfide. Francesco Cataldo, divenuto ormai uno dei beniamini della località balneare, darà l’addio alla boxe col casco e in maglietta per passare professionista. Per l’allievo di Sebastiani  è stato scelto come avversario il pugliese Leo, pugile esperto da prendere con le molle. Anche Luca Podda, pugile di Tarquinia, è pronto al passaggio tra i professionisti. A sbarrargli il passo è stato chiamato un’altra delle grandi promesse del pugilato laziale, vale a dire Adriano Sperandio. Per gli amanti della noble art è un match da non perdere dove tecnica, potenza e spettacolo andranno a braccetto. Molto atteso è anche il rientro di Cristian Abis, un giovane massimo che ha nel cognome una profonda tradizione qui a Santa Marinella come d’altronde lo hanno i Sebastiani.
PROGRAMMA
Dilettanti
Massimi: Francesco Cataldo (A.S. Santa Marinella Ring) c. Manuele Leo (Puglia).
Massimi: Cristian Abis (A.S. Santa Marinella Ring) c. Paolo De Luca (Puglia).
Welter: Vitaly Andrusyk ( F&C Sporting Club) c. Raffaele Longo (Boxe Fitness & Fun).
Superwelter: Ivan Marcocci (Scuola Boxe A. Volpe) c. Davide Sanchini (F&C Sporting Club).
Superwelter: Simone Grazini ( ASD Viterboxe) c. Mirko Fianco (Zompatore Boxe).
Medi: Adriano Sperandio (Marco Simone B.T.) c. Luca Podda (ASD Cosmo).
Professionisti
Medi: Stefano Loriga (Unicorner) c. Michael Luca Pasqua (Conti Cavini) 6r.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi