Angelo Magrì 2° Galà Città di Martina Franca Davide Ricci-Donato Buonfrate-Lorenzo Scialpi Galà Martina II Galà Città di Martina Franca Lorenzo Scialpi II Galà Città di Martina FrancaCOMUNICATO STAMPA

Taranto (25-07-16)  Il Senior 61 chilogrammi Davide Ricci ha conquistato il “Secondo Galà Città di Martina Franca” di boxe, che ha donato spettacolo sabato sera nella splendida cornice della Valle d’Itria. L’evento dilettantistico, valido come triangolare Basilicata-Campania-Puglia, è stato organizzato dalla Quero-Chioiro Taranto con la preziosa collaborazione della sede associata di Martina Franca, ospitata dalla Fitness Center di Raffaele Acquaviva, e seguita dal tecnico responsabile Donato Buonfrate, il giovane ex pugile della Quero-Chiloiro che si sta impegnando vivamente per trasmettere la passione per il pugilato nella città della provincia tarantina.

E’ di sette vittorie e due pareggio il bilancio della Quero-Chiloiro al “2° Galà Città di Martina Franca”. Questa la cronaca degli incontri degli atleti di casa: Davide Ricci, provocando il ko tecnico a Daniel Varrella (Pugilistica De Novellis Napoli) già alla prima ripresa del match, ha ovviato alla prestanza fisica dell’avversario con una immediata tattica di attacco, chiudendolo alle corde e decidendo il match con un gancio destro; Lorenzo Scialpi, senior 64 kg, non ha deluso le aspettative del suo pubblico, confermandosi in una netta vittoria nei confronti di Luigi Claridi (Pugilistica De Novellis Napoli). Scialpi avrebbe tuttavia potuto evitare dei colpi tenendo a distanza l’avversario più basso di lui, ma il carattere esuberante del pugile martinese è stato ancora una volta origine di un match che si è svolto sulla corta distanza, con un marchio da guerriero.

Il più bel match della riunione è stato quello dell’Elite 75 kg Giuseppe Fico, pugile dal cuore nobile, che a distanza di pochi giorni dalla vittoria nella città di Conversano, si è esibito in una nuova pirotecnica prestazione nei confronti del pericoloso e solido Antonio Treglia (Pugilistica Di Luisa Napoli). Anche questo match si è svolto sulla corta distanza, Fico ha anticipato l’avversario in tutte le azioni non lasciando respiro né possibilità di contrattacco al napoletano.

Per le altre categorie, hanno combattuto l’Elite 64 kg Angelo Magrì (Quero-Chiloiro) che ha battuto Joshua Amsnkwa Boateng (Pugilistica De Novellis Napoli), in una sfida bilanciata, poco tecnica e un po’ confuso, forse a causa del desiderio di entrambi di vincere a tutti i costi. Il senior 75 kg Antonio Mariano (Quero-Chiloiro) ha pareggiato nel derby con Vito Montanaro della Pugilistica Castellano Mottola, seguito all’angolo da Francesco Castellano, il pugile di casa Quero che combatterà a Campomarino l’8 agosto nel suo settimo match da professionista; il senior 69 kg Vincenzo Maggio (Quero-Chiloiro) ha ottenuto una vittoria per ko tecnico alla seconda ripresa in un altro derby con Vito Pavone della Pugilistica Castellano Mottola, un verdetto che ha premiato l’impegno e la costanza del giovane pugile tarantino. Nei senior 75 kg Giuliano Galeone (Quero-Chiloiro) ha vinto con tenacia contro lo Youth Pasquale Iorio (Picardi Boxe Napoli), mentre ha pareggiato lo Youth 75 kg Andrea Ottomano (Quero-Chiloiro) contro Pasquale Viro (Picardi Boxe Napoli) in un match molto bello stilisticamente e dalla tecnica pulita. I due boxeur della Picardi Boxe Napoli sono stati seguiti all’angolo dal maestro Picardi che negli anni Novanta è stato pluricampione italiano tra i professionisti nei pesi gallo e sfidante al titolo europeo.

Infine, vittoria per la Quero-Chiloiro con Antonio Losurdo, Youth 64 kg, per la seconda volta più incisivo dello Junior Nicolò Antonazzo (New Olympic Sport Grottaglie), e vittoria per Donato Scarano (Pugilistica Castellano Mottola) che ha condotto un match a senso unico l’avversario Ivano Micheletto (The Fighter Barletta).

Il “Secondo Galà Citti di Martina Franca” è stata condotto dal delegato provinciale della Federboxe italiana Nicola Causi e dal dottore Raffaele Ciquera. Cronometro in mano ad Alfredo Puglieri e riunione presieduta dal commissario Antonio Martino. Maria Rizzardo, arbitro di respiro internazionale, ha seguito i pugili sul ring alternandosi con Michele Contino, Cosimo Cappiello e Filippo Caterina. All’angolo rosso, la Quero-Chiloiro è stata rappresentata dai tecnici Cataldo Quero, Donato Buonfrate e Salvatore Versace, coadiuvati dal maestro benemerito Vincenzo Quero, che il giorno prima ha seguito altri due suoi pugili in una trasferta a Torre San Giovanni (Lecce). Altri pugili tarantini sono stati impegnati inoltre nella serata di sabato con il tecnico Cosimo Quero in trasferta a Copanello Lido (Catanzaro).

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

 

Alessandro Salvatore

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi