DSCF2885di Michelangelo Anile

Sembra non conoscere soste la boxe  nella Capitale ed ecco quasi d’incanto che  l’Area di Mondo Fitness a Tor di Quinto  si trasforma in una arena dove 10 pugili dilettanti e due professionisti si affrontano in nome dello sport e dello spettacolo.  Il trofeo  “The best boxeur of 2009” è stato organizzato dall’A.S. Le Vele del Sud, dalla Boxe Valle dell’Inferno-Team Testasecca con  la collaborazione della Roma Tricolore ed ha proposto il  match clou tra Davide Dieli ( +6, -1) e Mario Salis (+3, -2) sulla distanza delle sei riprese.

Il romano, allievo di Carlo Maggi, lasciato alle spalle l’ultima sconfitta,  ha dimostrato di aver ripreso confidenza con il ring e soprattutto aver ritrovato gli stimoli giusti per competere ancora ad alti livelli. Dopo le prime due riprese nelle quali è apparso  imballato e guardingo Dieli pian piano ha preso quota ed ha iniziato ad incalzare l’ottimo Salis che non ha mai perso la bussola, anche nei momenti di difficoltà. Dieli in cattedra nella quarta e quinta ripresa dove i poderosi colpi al corpo e al volto e soprattutto la corta distanza, hanno dato i frutti sperati. Salis, a corto d’ossigeno, ha replicato colpo su colpo, ma senza più quella precisione delle prime riprese. Nella sesta e ultima ripresa, il romano ha cercato a tutti i costi il colpo del ko senza  riuscire nell’intento,  tuttavia consolidando un ampio punteggio per la vittoria finale. Test positivo  per  Davide Dieli contro un avversario ostico e pericoloso che spinge il romano e il nuovo procuratore Marcello Paciucci dell’Unicorner a ipotizzare nuovi traguardi, primo fra tutti la candidatura al  titolo italiano.
Nel primo match dilettanti,  Fabbro ha sconfitto ai punti Balanenko. L’allievo di Ferri ha cercato insistentemente la corta distanza per far esplodere le sue cariche fatte di potenti ganci al corpo. Balanenko, solo nell’ultima ripresa, è stato più intraprendente ma non è riuscito a sovvertire il risultato a suo sfavore.  Nel secondo match, un  arrembante  Di Palo  cerca a tutti i costi la corta distanza per scaricare a testa bassa  tremendi ganci al corpo e al viso. Podda,invece, parte dalla distanza con saettanti uno-due,  ma non riesce a fermare l’irruenza dell’allievo di Agnuzzi e ricorre a  vistose trattenute che costringono l’arbitro Scali  ai richiami ufficiali e alla conseguente squalifica.
Per la categoria dei medi Di Biagio e Salvestri  hanno dato vita ad un incontro vibrante  e spettacolare. I due longilinei hanno lasciato da parte le lunghe leve ed hanno impostato il match sulla corta distanza, dando vita a scambi pesanti con un ritmo incessante e dispendioso.  Il pari finale, premia gli sforzi di  entrambi. Il quarto match della serata ha visto confrontarsi Zaccagnini Arianna contro Pannone Prisca. Match duro, senza pause che ha visto Zaccagnini mettere in evidenza un preciso quanto potente gancio sinistro. Pannone,  invece, ha cercato  la corta distanza per sfruttare al meglio le corte leve.   Né è risultato un match spettacolare ed una rivincita che non ha deluso le aspettative. Zaccagnini vince di un’inezia. Nel quinto e ultimo match della serata, un battagliero D’Amico sconfigge ai punti l’esperto Gallinaro. L’allievo del M° Mattioli, ha avuto il merito di impostare il  match  con un ritmo vertiginoso che ha disorientato la boxe tecnica di Gallinaro, costretto ad affannose difese. Vittoria ineccepibile di D’Amico che anche nell’ultima ripresa ha forzato i tempi consolidando una netta vittoria ai punti.  Un plauso all’organizzazione tutta e in particolare al promoter Marcello Testasecca.
RISULTATI
Welter:  Fabbro  Alberto (Talenti Boxe) b. Balanenko Dmitro (Ostia Mare) ai punti.
Leggeri: Di Paolo Mirko (Laima Team) b. Podda Matteo  (ASD Cosmo)per squalifica 2° ripresa.
Medi: Di Biagio Andrea (Laima Team) e Salvestri Domenico (Yeam Boxe Roma XI) pari.
Piuma: Zaccagnini Arianna (Talenti Boxe) b.  Pannone Prisca (Valle dell’Inferno) ai punti.
Leggeri: D’Amico Nicolo’ (Team Boxe Roma XI)  b.  Gallinaro Andrea (Dubla Boxe)  ai punti
PROFESSIONISTI
Piuma: Davide Dieli (Unicorner) b.  Mario Salis (Cavallari) a.p. 6

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi