Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

L’ 11 luglio allo stadio Nicola Pietrangeli rientra Emiliano Marsili | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

L’ 11 luglio allo stadio Nicola Pietrangeli rientra Emiliano Marsili

MARSILI VS BETANCOURT TITOLO MONDIALE WBC

L’11 luglio, allo stadio Nicola Pietrangeli presso il Foro Italico di Roma, l’ex campione d’Italia, d’Europa e del mondo dei pesi leggeri Emiliano Marsili (37 vittorie e 1 pari) sfiderà il nicaraguense Brayan Mairena (10-11 e 1 pari) sulla distanza delle 6 riprese. Il fuoriclasse di Civitavecchia torna sul ring dopo quasi sette mesi per un match senza titolo in palio, ma facente parte di una grande manifestazione trasmessa in Italia ed all’estero dal servizio streaming DAZN ed all’interno di un impianto prestigioso come lo stadio Nicola Pietrangeli al Foro Italico. Una bella vetrina per Emiliano che a 42 anni e dopo 15 di attività professionistica non ha alcuna intenzione di appendere i guantoni al chiodo. Anzi, ha ancora un traguardo da inseguire. Lasciamo che sia lui a parlarcene.

Emiliano, hai vinto tutto nella tua carriera. Perché a 42 anni continui a combattere?

“Perché voglio diventare di nuovo campione del mondo. Sono disposto a combattere contro chiunque anche a casa sua. Per realizzare questo sogno devo continuare a salire sul ring ed a vincere. Il mio avversario dell’11 luglio non ha un bel record, ma non lo sottovaluto.”

Come ti sei preparato per affrontare Mairena?

“Mi sono allenato con dei giovani pugili professionisti di talento che ho trovato a Roma nella palestra del mio nuovo coach Italo Mattioli. Non ho mai visto tanti pesi leggeri, superleggeri e welter di ottimo livello nella stessa società. Sono rimasto impressionato. Con il maestro Mattioli è nata una bella sinergia. Quindi, l’11 luglio al Foro Italico vedrete il miglior Marsili. Dopo aver battuto Mairena, spero di ottenere un match per il mondiale. Lo voglio a tutti i costi e sono sicuro di diventare campione del mondo.”

Se vincerai il mondiale, lo difenderai?

“Difenderò il titolo una sola volta, nella mia regione di fronte ai miei tifosi, e poi mi ritirerò.”

Rimarrai nell’ambiente della boxe?

“Certo, aprirò una palestra a Civitavecchia e formerò la nuova generazione di pugili. Sono sicuro che mi piacerà insegnare la boxe. Comunque, continuerò a lavorare alla compagnia portuale di Civitavecchia che mi ha sempre sostenuto nella mia attività pugilistica. Sono sicuro che i miei colleghi di Civitavecchia arriveranno in massa al Foro Italico. Combatterò in casa e questo per me è un motivo in più per fornire una grande prestazione l’11 luglio. Saranno presenti anche i miei amici fraterni Federico Zampaglione ed Enrico Tantussi.”

La manifestazione dell’11 luglio è organizzata dalla Opi Since 82, da Matchroom Boxing Italy e da DAZN che la trasmetterà in diretta. Lo stadio Nicola Pietrangeli ha una capienza di 3.720 posti, ed è considerato uno degli impianti più belli di Roma con le gradinate composte da marmi bianchi di Carrara e le enormi statue che circondano il campo da tennis. Nel clou Emanuele Blandamura (29-3) sfiderà Marcus Morrison (20-3) per il vacante titolo internazionale silver dei pesi medi WBC. Di grande qualità anche gli altri combattimenti. Il campione internazionale dei pesi massimi leggeri WBC Fabio Turchi (17-0) difenderà per la prima volta la corona contro Tommy McCarthy (14-2). Inoltre, Sergio Demchenko (21-14 e 1 pari) sfiderà l’ex campione di Francia Hakim Zoulikha (26-10) per il vacante titolo dell’Unione Europea dei pesi mediomassimi. Saliranno sul ring anche altri pugili ben noti al pubblico romano come Mirko Natalizi (5-0), Sebastian Mendizabal (2-0), Vincenzo Bevilacqua (14-0) e il debuttante Valentino Manfredonia.

I biglietti sono in vendita su TickeOne.it. Questi i prezzi compresi i diritti di prevendita: 55 Euro per il bordo ring, 20 Euro per la tribuna.