di Giacoma Cordio

La squadra femminile di pugilato si sta preparando per affrontare uno degli appuntamenti più importanti dell’intera stagione agonistica internazionale: il “Campionato dell’Unione Europea”, che si svolgerà a Liverpool (ENG) dal prossimo 3 Agosto 2008. Dopo un lungo periodo di preparazione durato circa un mese, ed iniziato dal ritiro di Sperlonga il 27/06/08 e conclusosi con il torneo di Nikolaev (UKR).

Torneo questo, dal sapore agrodolce per i colori azzurri, infatti la boxe rosa ha sì conquistato due importanti medaglie d’argento con La Notte (48 kg.) e Pilo (70 kg.), ma ha però anche dovuto subire due autentici furti con l’eliminazione istantanea di Chiacchio (46 kg.) e Cordio (54 kg.).
Rientrate in Italia, dopo un viaggio di ritorno a dir poco disastroso, le ragazze di Lello Bergamasco hanno fatto tappa ad Udine per uno stage di allenamento ed un Dual Match (un incontro di andata ed uno di ritorno) con la squadra Ungherese. Tutte le ragazze hanno onorato la maglia azzurra, anche le cosiddette “new entries”: Simona Locarno (51 kg.) e Romina Marenda (60 kg.).
In questo momento le pugili in rosa, approfittano di una “piccola pausa” di alcuni giorni, prima di ripartire il 27/07/08 per rifinire la preparazione al Centro Federale dell’Esercito della Cecchignola, in vista del Campionato dell’U.E.
Le ragazze di Raffaele Bergamasco ed Emanuele Renzini, sapranno sicuramente ripagare le aspettative dei due tecnici, soprattutto alla luce dei tanti sacrifici che le ragazze hanno patito ogni giorno durante il lungo e faticoso ritiro. Le quattro portacolori della nazionale: Chiacchio, La Notte, Cordio e Pilo, sono pronte ad affrontare questa nuova sfida e a noi non rimane altro che augurare a loro ed ai loro tecnici un immenso in bocca al lupo!
Forza azzurre!

Di Alfredo

18 pensiero su ““LIVERPOOL STIAMO ARRIVANDO!” LE AZZURRE AL CAMPIONATO UE”
  1. Pilo, Pilo… è brutto a dirlo, e non voglio denigrare Carmela Chiacchio, ma dopo una cinquantina di incontri internazionali… e qualche argento, quando in categoria erano 4… non è il caso di far provare qualche altra atleta… in questo modo potremmo dare un giudizio equo sulle atlete del panorama dei 46 kg. magari carmela non è in nazionale così!!! o magari c’è perchè è napoletana come bergamasco, vai capire le menti contorte dei tecnici nazionali….

  2. azazell sei buono ed umile di spirito quindi peso che tu sia una bravissima persona e che avrai gioia e prosperità nella tua vita
    ciao e viva lo sport

  3. Scusami Ludovico, ma pensavo che fossi una persona che conoscevo e non mi andava di essere diretta e quindi con le mie parole volevo capire se fossi chi pensavo. Non c’era alcuna ironia..Nella mia vita il tempo lo sfrutto bene e non mi metto a giocare…

  4. caro Azazell
    no di solito premette un discorso che a prescidere dai risvolti critici e pesanti che comunque vuoi o non vuoi si fanno, vuole mantenere sempre un rapporto di stima, fiducia con l’interlocutore quasi come voler dire ti dico come la penso però terminato il discorso vogliamoci bene insomma siamo avversari di parole e contenuti che possono risultare contrastanti poi alla fine ci deve essere distenzione ci saluta come amici… insomma l’ironia utilizzala in altri momenti e con altre persone

  5. Mi scusi Ludovico..le posso fare una domanda?Fa per caso la collezione di bandiere?Sempre caro mi fu San Marino…..!

  6. caro “Think before speaking ” sei un saggio tranne il fatto che io semmai posso provare invidia per un’altra persona ma non provarla per conto di un altra persona il che mi farebbe traslocare in uo stadio regressivo da adolescente cosa che all’età in cuo mi trovo posso semplicemente dirti che l’invidia è tra i concetti e le teorie che hanno trovato applicazione nel campo dell’economia per dirtela in italiano e non in inglese dato che sono italiano e non inglese,a proposito che tipo di droghe ti inietti per utilizzare aneddoti o frasi già dette da altre persone per di più in inglese,non hai un repertorio tuo personale di concetti e frasi anche innovative??? o sei di quella specie di artisti sonnambuli mantenuti che fa uso di concetti presi a prestito comunque di acqua sotto il tuo ponte ne passerà tanta e poi tanta che ti dimenticherai anche di questi artisti.
    caro pensatore il messaggio andava cosi decifrato.

    alice caligiuri è un ottimo pugile, e può diventare anche il più forte tra quelli in circolaazione nel suo peso non solo tra i dilettanti ma anche tra i professionisti perchè ha carattere ( cosa che tu forse lo hai dimenticato a casa dei tuoi o non ti hanno spiegato cosè o non sai nemmeno di possderlo)
    le basta poco così come le bastava poco rivincere gli assoluti.

    ringrazio la caligiuri perchè sta contribuendo a volte più della stessa federazione e a volte in sinergia con questa a fornire un immagine di boxe alternativa ossia aperta a tutti. grazie a lei i giornali sono pieni, le tv ne parlano la gente ne parla, tutti ne parlano e qesto non può fare altro che bene al pugilato e anche agli altri sport, perchè avviene un associazione di idee tra la carigiuni carina e il pugilato cruento…ma forse è meglio che faccia più bene al pugilato perchè se vai a vedere i numeri, le palestre di pugilato sono meno frequentate di quelle di kick

    inultimo la mia frase sui cartoni animati più che un affermazione èra una domanda rivolta ad alice ora te la riformulo perchè ovattato come sei da quello che dicono i pensatori che leggi non sei riuscito ad afferrare o meglio afferri solo quello cotto e mangiato…

    la domada era la seguente cara alice sai che su di te ci sono le speranze di molti che vedono in questi sport dei benefici “altri” e che sono rivolti a quelli che hanno difficoltà ad emergere non nello sport ma nella vita ossia a tanti di quei ragazzi adolescetni e non, ad esclusione del “Think before speaking” per i quali puoi rappresentare un momento di felicità un motivo di riscatto un alternativa di essere come te, positiva nell’immagine e nello spirito e quindi se anche tu cara alice ti trovi su queste frequenze di pensiero, non avrai di che preoccuparti.

    cordialmente e mi scuso anticipatamente delgli errori a se provate a scrivere che sono pure permaloso va bene perchè oggi è venerdi e ancora sto a lavoro
    ciao a tutti

  7. you are boring, think before speaking (your nickname is pretty much appropriate).
    in this country everyone is free to express his own thoughts;
    don’t forget: we are talking about real sport and sacrifice = *meritocracy* not sh1+@*t…
    think about it.

  8. Again????? Now the theme is getting rather boring. You hold the line and I’ll lay clothes. Cheers :dry:

  9. dice un vecchio proverbio siculo:
    “si ammìria fussi vaddrara, fussimo tutte vaddraruse…”
    (trad.: “se l’invidia facesse venire le bolle, ne saremmo tutti ricoperti…”)
    ovviamente non si va ad un europeo per caso. chi è stato convocato rappresenta il meglio che la boxe femminile attualmente ha da offrire.
    il verde bottiglia è un colore difficile da abbinare eppoi sù signori, anche a roma si dice a chi tocca n’se ‘ngrugna, eddai.
    fate i bravi.

  10. Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio
    Autore: Georges Courteline

  11. prima di tutto…calmati!poi non paragonare mai più la tipa del grande fratello con delle atlete serie perchè fa semplicemente ridere…

  12. Dear Ludovico

    Certo sono bastate poche parole di una fan di Alice per sputare veleno. Gran brutta bestia l’invidia visto che parli di proverbi. Io credo che Alice fa benissimo a sfruttare la visibilità che le ha regalato il GF visto che non si vive d’aria e avrà tutto il tempo di cimentarsi in entrambi le discipline a tempo dovuto.

    I termini usati “non so se è più una persona o un immagine dei cartoni animati creata dalla fantasia” li trovo alquanto offensivi non solo verso la persona ma anche verso la sportiva che si applica seriamente e si allena tutti i giorni. Non insultare la nostra intelligenza con discorsi retorici le tue sono pure cattiverie ed insolenze.

    Qui nessuna ha sparlato della Chiacchio ed ho completo rispetto di tutti gli atleti che si cimentano con passione verso i loro sport. Ti faccio l’esempio di Silvia La Notte che segue entrambi le discipline con passione. La difficoltà ovviamente è nel gestire entrambi gli impegni che forse in questo momento per Alice è di estrema difficoltà ma da qui a offendere una persona ce ne passa. Penso che nella vita certe occasioni non si debbano gettare via e sputare su un evento Europeo di Kick Boxe solo per il gusto di sputare veleno lo trovo alquanto ridicolo ed offensivo anche verso altri atleti di quella disciplina.

    Cheers slammer

  13. grazie a voi ragazze della nazionale che contribuite con il vostro sacrificio, sudore, rinincie a rappresentarci come nazione Italia e come sport. grazie a voi l’italia si conosce e riconose in Europa e grazie sempre a voi che contribuite ad alimentare uno sport come il pugilato che stava per diventare un animale raro in procinto di estinguersi, dopo secoli di storia….ma…
    vengo al dunque la differenza tra le due atlete è sostanziale, una ha deciso solo per la boxe ossia la Chiacchio; l’altra per entrambi boxe e kick.
    La Chiacchio è brava a fare il pugilato ed è un ottima prima serie pugile, mentre Alice, che oramai non so se è più una persona o un immagine dei cartoni animati creata dalla fantasia e per la fantasia o meglio non so se la si segue perchè atleta o perchè fuoriuscita dal grande fratello, è un pò boxeur e un pò kick insomma vuole stare dappertutto perchè cerca attenzioni ha bisogno del pubblico.
    ma agli albori della storia, la filosofia o la meditazione o chiamateli anche proverbi ci hanno insegnato che non si può stare con due piedi in una scarpa e che in questo caso due gusti non sono meglio di uno.
    Alice deve decidere perchè se no alla lunga chi ci rimmetterà sarà solamente lei per ora la ringraziamo per il contributo, che alla lunga potrà presentarsi distorto, che attraverso la sua immagine sta dando al pugilato e alla kick.
    poi diciamoci la verità tutti i match di kick dispustati nelle ultime riprese si trasformano in combattimenti dalla valeza pugilistica in cui sono le bracca a fare la differenza per il risultato. e poi vuoi mettere una medaglia d’oro ad un torneo europeo o a un mondiale di pugilato si i soldi saranno sicuramente di meno ma la soddisfazione immensa

    grazie alla di Chiacchio che fa vedere un pugilato maschele al femminile

  14. Infatti la mia non era una critica ad Alice..(Non mi sarei mai permessa nei confronti di un’estranea e ancor di più verso una cara amica come Alice) Volevo solo ricordare che Carmela Chiacchio non sta in Nazionale così! Pilo

  15. think before speaking,
    ti prego altrimenti le persone che capiscono di pugilato, rimangono senza parole, pilo… pilo… pilo… non mi è nuovo… in bocca al lupo alle ragazze FORZA CARMELAAAAAAAAAAAAA!!!

  16. Pilo a me risulta che Alice sia degna di combattere benissimo nella categoria 46 kg altrimenti noa sarebbe stata campionessa d’Italia ben 2 volte o sbaglio? In questo momento oltre tutto Alice è in grande forma fisica e si devrebbe tenere conto anche di queste situazioni. Mi pare veramente fuori luogo la tua battuta!!! Sempre pronti a criticare vero? Nessuno ha criticato chi è lì a tenere alto l’onore dell’Italia anzi auguro a tutte le ragazze di andare alla grande ma non toglie che anche Alice avrebbe potuto benissimo esserci. Cheers Pilo :dry:

  17. Si vede che tale Maria sa poco di pugilato..giudica senza avere alcuna cognizione dell’ atleta 46 Kg. che ci rappresenterà a Liverpool. Pilo

  18. Anche Alice doveva essere della partita…da quel poco che capisco, lei è informissima. Peccato.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi