Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Luca Marasco è campione d’Italia | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Luca Marasco è campione d’Italia

MarascoBeltAGPieno successo per l’evento organizzato da Mario e Graziano Loreni ieri sulle sponde del Lago di Garda sul Lungolago Zanardelli di Toscolano Maderno (BS).
Come ci si aspettava alla vigilia, Luca Marasco e Massimiliano Chiofalo hanno dato vita ad uno scontro memorabile che ha visto il primo imporsi con decisione unanime, facendo proprio il vacante titolo italiano dei leggeri.
I cartellini sono stati 96-94 due volte e 97-93.
I due compagni di scuderia alla Loreni Olab sono stati esempio di correttezza e sportività, non richiedendo mai un intervento arbitrale, ma soprattutto ha messo tra le sedici corde una combattività invidiabile che ha lasciato tutti a bocca aperta e ha fruttato loro l’applauso del folto pubblico accorso nonostante le condizioni climatiche poco favorevoli.


Anche RAI Sport Più, che ha trasmesso gran parte della manifestazione in diretta a partire dalle 21,30, ha evidenziato la bellezza del confronto.I due guerrieri si sono esibiti al meglio delle loro capacità, mettendo in vetrina tutte le doti che un pugile d’alto livello deve possedere.
L’ha spuntata l’uomo che nella serata aveva più cartucce da sparare, ma tanto onore va anche al gagliardo sconfitto, il cui futuro sarà ancora d’alto livello.
Intanto i complimenti vanno a Marasco, per il quale la Boxe Loreni ha progetti importanti che non si fermano al titolo italiano, prima tappa prestigiosa della sua carriera.
Le emozioni non sono mancate nemmeno nel contorno.
Nell’altro derby della Colonia Loreni Olab, è emerso il talento tecnico di Benoit Manno che ha battuto ai punti in 6 rounds il coraggioso e valido Angelo Ardito.
Il torinese sta crescendo rapidamente oltre ogni più rosea aspettativa, ma anche il fiorentino ha dimostrato che su di lui si può puntare.
Passo deciso verso la maturazione ha fatto Paolo Lazzari al quale si è chiesto molto nell’affrontare Zdravko Nikolov, avversario tutt’altro che di comodo.
Lui ha risposto alla grande, superando momenti difficili, per poi costringere al KOTc al 3° round l’altissimo bulgaro.
Prosegue anche la velocissima scalata del bravissimo Mario Pisanti, che ha dovuto fare i conti con la malizia e le scorrettezze di Silviu Lupu.
Il peso piuma è però riuscito ad estrarre dal cilindro i colpi risolutori che hanno chiuso la contesa per KOT al 5° round.
Serata storta per Rodrigo Bracco al quale i colpi sembravano proprio non volere partire.
Il toscano è stato così sconfitto ai punti in 6 tempi dal veloce e feroce Yordan Vasilev, che non è quello che si può definire un collaudatore.

(Foto di Alberto Germinario)

Comunicato stampa Boxe Loreni del 11.07.09

 

3 Responses to Luca Marasco è campione d’Italia

  1. vince

    ma tu a toscolano c’eri? Io sì, ed oltre ad un match da sbadigli ho visto al freddo e sotto l’acqua un match rubato.

  2. davvero indignato. commentatori e telecronisti. Marasco ha vinto meritatamente, ha chiuso in vantaggio tutti e 10 i round e chiofalo non è riuscito a mettere in difficoltà Marasco nemeno con una scorretta testata. mi meravigliano i telecronisti che, oltre a confondere i due pugili, hanno detto demenze su demenze.
    MArasco è stato incisivo da subito,SEMPRE A SEGNO. Chiofalo incassa ogni colpo diretto e il lavoro con il sinistro di Luca è stato incessabile, continuo e preciso. Marasco porta i colpi più vari, potenti e precisi. Le sporadiche risposte di chiofalo sono state issisorie se non i un paio d’occazioni. Il titolo non si vince perchè si ha provato per 5 volte a vincerlo. il titolo si vince se sei un campione.
    MARASCO è UN CAMPIONE. IL CAMPIONE ITALIANO.

  3. io a Toscolano c’ero, sotto l’acqua perchè pioveva e 20 euro per vedere uno spettacolo di scarso livello.

    Il match del titolo italiano, e presumo che chi l’ha visto in televisione possa dire la stessa cosa, l’aveva vinto Chiofalo, visto che Marasco metteva dentro solo colpi leggeri e prendeva quelli secchi d’incontro ed in uscita dal corpo a corpo, di riprese Marasco ne ha vinte 2, le altre 8 le ha perse e giustamente Chiofalo si è incazzato e se n’è andato senza stringere la mano a nessuno.

    Il resto dei match erano da sbadigli, ed anche il titolo era un match da sbadigli comunque, resto sempre sorpreso negativamente quando il pugilato viene rovinato dai verdetti diversi dalla realtà.