Chi lavora nel pugilato o chi lo segue per passione sa che il nostro sport è soggetto a mille imprevedibili variabili, tra cui gli infortuni e i forfait di vario genere degli atleti, proprio perché la boxe richiede uno sforzo fisico quotidiano, nella preparazione e nell’allenamento, che altri tipi di discipline, tipo il calcio, non si sognano nemmeno. E’ successo che nel giro di pochissime ore la riunione di Sequàls, già ormai decisa e definitiva, si è trovata a far fronte a varie modificazioni, ma l’immediato lavoro a stretto giro di telefonate e contatti di Umberto e Rosanna Conti Cavini ha risolto in fretta ogni tipo di problematica. Nel dettaglio, il campione italiano dei pesi medi, Gaetano Nespro, ha inviato un certificato in cui annuncia la sua indisponibilità per malattia a difendere il titolo contro Carlo De Novellis, pugile di Rosanna Conti Cavini. Da Grosseto, sfruttando il regolamento e con l’autorizzazione federale, è stato immediatamente contattato il supplente al titolo, il romagnolo Matteo Signani, +4(3)-2=1, il cui manager ha accettato di farlo combattere contro De Novellis per la formula “ad interim” del titolo italiano.

Ciò significa che il vincente della sfida (che è la rivincita della finale di Coppa Italia del marzo scorso che arrise a De Novellis, premiato poi come miglior pugile della serata di Ceccano organizzata da Rosanna Conti Cavini) sarà campione italiano fino al match contro Nespro, campione effettivo, che riconcilierà le due cinture in un unico detentore. L’arbitro del titolo italiano sarà il signor Gian Antonio Canzian.
Non sarà della riunione nemmeno Luca Michael Pasqua: per il superwelter torinese si prospetta una sfida contro Stefano Loriga, +6(5)-1=2, fratello del Tobia con cui Pasqua ha perso ai punti, in maniera assai discutibile, il titolo italiano di categoria nello scorso febbraio. Questo match si svolgerà nella riunione messa in scena lo stesso 12 luglio a Santa Marinella dalla Unicorner, orfana proprio di Signani “dirottato” in Friuli. In questo modo l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini ha inteso anche dare una mano alla società romana, che avrebbe perso il match clou della sua serata. Anche Pasqua-Stefano Loriga è un match importante, perché può dare al nostro ragazzo il punteggio necessario per una nuova chance tricolore. Al momento, della riunione originaria, sono confermati, i match tra l’esordiente Alberico Progetto della RCC-Gattopard e Gianluca Frezza, e i welter Michele Di Rocco contro Marino Bucciarelli, per una bellissima sfida “in famiglia”. Nella serata ci saranno anche due combattimenti tra dilettanti. Si sa che, contro avversari da definire, saliranno sul ring Alex Santarossa e Matteo Brandiziol della Pugilistica Pordenone presieduta da Giancarlo Gentilini.
Nonostante tutta la rivoluzione, l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini è riuscita a mantenere un cartellone di grande interesse, con tanti giovani talenti della boxe italiana, match equilibrati e spettacolo assicurato.

Ufficio stampa RCC boxe – www.rosannaconticavini.it

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi