13237677_10153723158309370_8524739798904662222_nDevo essere sincero mi rimane difficile vedere sconfitto stasera Giovanni De Carolis (+ 24, – 6) alla Max Schmeling Arena di Berlino contro il giovane e scalpitante Tyron Zeuge (+ 18), imbattuto. Ma nonostante questo molte sono le insidie nascoste. Il fattore casa è sempre in agguato e a Berlino con Sauerland i tedeschi, o naturalizzati tedeschi, hanno inutile dirlo un trattamento privilegiato. Zeuge è un buon pugile ma forse non ha ancora quella maturità per affrontare un De Carolis nel pieno possesso di una personalità che sul ring sa dettare legge. Ci sono altre motivazioni che possono dettare le regole dell’andamento di un match, che vanno dalla possibilità di una serata di gloria al momento di luna storta. Il tutto può anche essere legato alla soluzione di un colpo solo e in questo caso Feigenbutz era senz’altro molto più pericoloso. L’importante è che Giovanni, accompagnato dall’inseparabile Italo Mattioli, suo maestro da sempre, salga sul ring consapevole dei suoi mezzi, si d’accordo, ma soprattutto consapevole che non si può sbagliare. Il suo non è solo il ruolo, comodo o scomodo, di essere il campione e di dettare legge, ma la consapevolezza che la boxe italiana con il suo volto tranquillo, il suo dialogare pacato di dire verità senza cadere nella polemica spiccia, punta su di lui a mantenere viva quella tradizione che ne hanno fatto da sempre,tra alti e bassi, una delle più gloriose nazioni. Piace soprattutto da parte di De Carolis quell’incredibile forza di volontà che si sposa con la sicurezza, che non è atteggiamento ma semplicemente consapevolezza in primis dei suoi mezzi fisici, che sono fuori del comune, acquistati con ore e ore di duro allenamento e sacrifici, una costanza che non è mai venuta meno grazie al ruolo di una società, la Team Boxe Roma XI, che lo ha seguito passo dopo passo come un ombra silenziosa, ma costante persino nelle giornate nebulose, sempre in agguato nella vita di tutti i giorni.

(al.br.)

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi