Ci sono momenti in cui nella vita bisogna lavorare di più e per Tobia Loriga è uno di questi ! Dal 26 febbraio 2008, giorno della conquista del Titolo Italiano dei superwelter, lo Squalo Rossoblu non ha avuto sosta. In solo 5 mesi sta per disputare il suo 4° incontro titolato, consistente nella difesa volontaria del Titolo Italiano contro il temibile Stefano Castellucci il 23 Luglio ad Avezzano .(diretta Rai Sport Più). Tobia completerà l’ultimo allenamento a Crotone sotto lo sguardo vigile di suo padre Salvatore, per poi volare il giorno 22 ad Avezzano.E’ quest l’ ultima fatica prima di un meritato riposo estivo, si dobbiamo dire: “meritato”! Tobia è persona scrupolosa e professionale, si alza alle cinque del mattino per l’allenamento aerobico, alle sette è già sul posto di lavoro fino alle ore 17,00, e poi di nuovo in palestra per l’allenamento serale. Questo ritmo per cinque mesi, senza un attimo di sosta, salvo alcuni recuperi (già programmati) per ogni fine settimana….

Di Alfredo

Un pensiero su “Tobia Loriga: lo stakanovista della boxe”
  1. Assolutamente ammirevole l’amore e la fatica che questo ragazzo mette nella boxe, oltre al fatto delle doti pugilistiche che lo posizionano tra i migliori pugili italiani (e fatemelo dire) e anche non, l’unica cosa che ci può lasciare con l’amaro in bocca è che un atleta di questo calibro con i titoli conquistati, tutti gli incontri disputati e nonostante ciò ancora deve lavorare… se la boxe non si fa per amore folle…

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi