Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Torneo Laziale dei III serie a Latina | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Torneo Laziale dei III serie a Latina

 di Alfredo Brunodsc_5672.JPG

LATINA, 30. 6. 2007 – I 13 match delle semifinali si sono svolti nel Camping dello Stabilimento Stella Mare a Latina. Siamo al rush finale di questo Torneo che ha visto ben 64 partecipanti. Vitturini e Scripcariu sono due galletti di vecchio stampo, solidi e veloci. Il primo, guidato da Maggi e Calì, impone un ritmo elevato portando larghi ganci con entrambe le mani, mentre Scripcariu replica con colpi al corpo. Un buon match con vittoria assegnata a Vitturini.

 Di Loreto, guardia destra, cerca di sfruttare il suo maggiore allungo, ma è preso in velocità da Bruni più continuo ed efficace. Il match tra Crudetti e Bellocco entra subito nel vivo con rapidi scambi. Peccato che un taglio all’arcata sopracciliare del pugile di Cisterna costringa il medico a intervenire e far sospendere il match. Crielesi e Cesarini pagano la loro inesperienza ma fanno spettacolo con qualche bello scambio. Cesarini è più continuo e passa il turno. Il Di Giuseppe, proveniente da Casalbruciato, ha energie da spendere e la sua boxe offensiva a lungo andare  sfianca. Bonifazi ragiona di più e porta belle combinazioni, anche se il ritmo imposto dall’avversario lo condiziona e gli toglie punti per il verdetto. Esposito infila i suoi colpi dritti e precisi sul viso di Stirpe, che cerca un disperato ma inutile recupero nel quarto round. Parte bene Tiralongo con Zampini, ma con il passare dei minuti l’allievo di Mattioli impone la sua miglior tecnica con belle serie. Borbone non riesce ad accorciare la distanza per sferrare le sue mazzate contro De Bartolomei, che crea una barriera con il jab sinistro, doppiato dal destro. Il match intenso è duro per entrambi con verdetto assegnato al pugile della Frontaloni. Lucatelli conquista il centro del ring ma non è facile pescare un pugile furbo come Ippoliti, che nella quarta ripresa tira fuori anche un gancio destro piuttosto pungente.

 dsc_5633.JPG

 Edagha e Carnevale appartengono entrambi alla San Basilio. Maggi e Calì fanno da spettatori perché i due si giocano la semifinale con un match vero, dove la maggior prestanza fisica di Edagha ha la meglio sulla boxe razionale di Carnevale. Tomasini fa uno show a parte prendendo il ring per ill palco di un comizio. Cardellini impone un ritmo sostenuto al match con pesanti bordate spezzate dalle repliche del pugile di Centocelle. Il verdetto a favore di Tommasini non convince una parte del pubblico. Cataudella impone il ritmo e vince i primi due round contro Angeletti. Negli altri due il destro dritto di Angeletti diventa una spada che accumula punti e soffia il verdetto all’allievo di Zonfrillo e Federici. La struttura di Stronati rivela una solidità che incute un certo rispetto nei suoi rivali. Guainella, giovane promessa, ha potenza ma non l’esperienza necessaria per fermare l’allievo di Vagni.
RISULTATI
Gallo: Vitturini (Boxe Roma San Basilio) b. Scripcariu (New Fitness 2002). Piuma: Bruni (Indomita) b. Di Loreto (Casalbruciato); Bellocco (Body & Kick) b. Crudetti (Nuova Audax Cisterna) rsci 2. Leggeri: Cesarini (Body Fight) b. Crielesi (Gym Boxe Setteville); Di Giuseppe P. (Casalbruciato) b. Bonifazi (Centocelle). Welter: Esposito (Dubla Boxe) b. Stirpe (A.P.Frosinone); Zampini (Team Boxe Roma XI) b. Tiralongo (Outzuka). Superwelter: De Bartolomei (Frontaloni) b. Borbone ( Gym Boxe Setteville); Ippoliti M. (Team Boxe Roma XI) b. Lucatelli (Laima Team). Medi: Edagha (Boxe Roma San Basilio) b. Carnevale (Boxe Roma San Basilio); Tomassini (Centocelle) b. Cardellini (Sporting S4). Mediomassimi: Angeletti (New Fitness 2002) b. Cataudella (Zonfrillo & Federici Boxing team); Stronati (Boxe Academy) b. Guainella (Audace).
Arbitri: Casentini (c.r.), Mollicone O., Montanini, Demaldè, Angileri.
Medico: dott. Emiliano Bonanni.