%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
11 agosto 1967 Domenico Tiberia batte Aldo Battistutta | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

11 agosto 1967 Domenico Tiberia batte Aldo Battistutta

AldoBattistutta imgDomenico Tiberia è stato tra i grandi della boxe ciociara, e da qui diventa facile estendere la sua grandezza alla boxe italiana, perchè lui con le sue imprese è stato per lungo tempo l’interprete ideale. Il suo era un modo di combattere personale e imprevedibile, che lo ha portato a fronteggiare a viso aperto fior fiore di campioni non solo italiani. Basta vedere nel suo curriculum la conquista di tre titoli italiani in categorie diverse (welter, superwelter e medi) per capire il suo spessore. L’11 agosto del 1967 andò a Rimini per affrontare Aldo Battistutta un friulano concittadino di Mario Vecchiatto, un nome non buttato per caso ma per la somiglianza nel suo modo di combattere, anche per una potenza capace di sgretolare la resistenza degli avversari. In palio era il titolo italiano dei welter lasciato vacante da Carmelo Bossi, il milanese che lo aveva tolto proprio a Tiberia. Tra i due c’era anche da definire una questione di superiorità visto il pari sancito al termine di 8 durissime riprese dentro il Palazzetto romano. A Rimini la boxe scaltra e veloce del ceccanese ebbe stavolta la meglio sulla potenza del friulano. Dodici riprese serrate a tratti “cattive” come si conviene a due campioni che sul ring danno tutto. Battistutta e Tiberia si incontreranno altre due volte ed in entrambe il ceccanese ebbe la meglio. Battistutta, comunque, la soddisfazione del titolo se la tolse tra i superwelter battendo l’anziate Massimo Bruschini, ma a scalzarlo nel 1970 fu ancora una volta Tiberia.

Record di Domenico Tiberia: + 67 (16 per ko), – 29, = 9.

Record di Aldo Battistutta: + 27 (17 per ko), – 16, = 3.