louis_farr-530x317Il 30 agosto del 1937 allo Yankee Stadium nel Bronx, New York, Joe Louis, 23 anni, fresco campione del mondo dei massimi alla sua prima difesa se l’è dovuta vedere con Tommy Farr, un gallese di 24 anni, campione dell’ Impero Britannico. Un avversario non facile per “Brown Bomber” che oltrettutto si era messo in luce superando gente del calibro di Max Baer, Walter Neusel e Lou Nova. Ma molti erano convinti che anche il bravo Farr non avrebbe sentito il gong dell’ultima ripresa. Non fu così perchè lo sfidante mise alla frusta il fenomenale Louis che fu costretto a soffrire per 15 interminabili round. Alla fine del match ci fu un piccolo giallo, l’arbitro Arthur Donovan dopo aver confrontato i cartellini sembrava dirigersi verso Farr per alzargli la mano, ma poi si corresse dichiarando Louis vincitore all’unanimità. La cosa più curiosa fu che Donovan aveva dato 13 riprese a Louis e 1 a Farr. Una differenza spropositata che venne fischiata dal pubblico, che aveva mostrato una certa simpatia per il britannico. Gli altri due giudici avevano visto vincitore Louis (8-5, 9-6) con un punteggio più vicino alla realtà. A fine match Louis si complimentò con il suo avversario, giustificando la sua prova prudente al limite dei 15 round per un infortunio alla mano destra a partire dal terzo round. Farr ebbe una grande popolarità all’epoca e in una recente classifica dei 10 migliori massimi inglesi di sempre, stilata dal The Telegraph, gli fu assegnato il VII posto. Joe Louis rimase campione del mondo fino al 1948 ritirandosi imbattuto. Al suo rientro fu sconfitto da Ezzard Charles e Rocky Marciano. Molti lo considerano nei massimi il più grande di tutti i tempi. (Alb)

Record di Joe Louis: + 66, 52 per ko, – 3

Record di Tommy Farr: + 83, 23 per ko, – 34, = 17.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi