Vittorio_VenturiVittorio Venturi era il fratello di Enrico ed era più anziano di due anni. Con una boxe solida e buona tecnica si mise subito in evidenza negli anni ’20 e ’30 nella categoria dei welter. Era un campione di fatto. Fu più volte titolare in Italia della sua categoria dove aveva messo sotto gente di incredibile valore come Mario Bosisio, Vincenzo Rocchi, Michele Palermo, Luigi Bonetti, Amedeo Deyana. Ma li si fermò perchè non fu altrettanto fortunato nelle sue sfide valide per il titolo europeo, ben 5, e per due volte divise la posta con il campione. Varie furono le sue tournèe in Argentina e negli Stati Uniti dove aveva numerosi tifosi, logicamente soprattutto tra gli italoamericani. Il 9 agosto 1937 al Griffith Stadium di Washington affrontò un avversario di quelli tosti che onorano il record dei più forti. L’americano era Phil Furr che aveva incontrato gente del calibro di Saverio Turiello, Barney Ross, Ceferino Garcia, dando loro filo da torcere. Vittorio vinse il match con sicurezza dominando per quasi tutte le riprese. Era uno che non si risparmiava dando spettacolo dal primo all’ultimo minuto del match.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi