di Gabriele Fradeani

Foto di Max Petrus

San Benedetto del Tronto,Torna la talentuosa boxeur Nadia Flalhi per il suo quarto combattimento da professionista, unica nella nostra regione. Ci torna domenica 7 agosto nella ridente città adriatica presso il Circolo Tennis Maggioni in una riunione siglata dalla Nike di Fermo prevista per le ore 18. Tre combattimenti tutti vinti per la pupilla del Tecnico Roberto Ruffini, che guida l’omonimo Team,  che trova molte difficoltà a recepire avversarie in grado di impegnarla tanto che si pensa già di proporla per una sfida al titolo nazionale. In effetti la Flalhi ha un eccellente bagaglio tecnico, un fisico longilineo che le consente di avere un ottimo allungo ed anche una discreta potenza; tutte doti che le hanno consentito da dilettante di fregiarsi del titolo nazionale. Un traguardo anche da professionista alla sua portata, il cui match speriamo possa essere proposto quanto prima nella nostra regione che, lo ricordiamo, vanta già ben due successi al massimo livello con Mattia Occhinero leader dei pesi piuma e Charlemagne Metonyekpon dei superleggeri. Per domenica la Flalhi si troverà di fronte Mahjouba Oubtil, una atleta di origini marocchine ma residente a Pomezia. Il suo record è di cinque combattimenti disputati con una sola sconfitta ed un grosso background in campo dilettantistico. Una avversaria di tutto rispetto che sale sul ring di San Benedetto con l’intenzione di frenare la corsa della marchigiana e con nessuna voglia di fare la vittima predestinata. Entrambe hanno più o meno le stesse caratteristiche in quanto anche la Oubtil viene descritta come longilinea, tecnica ed in possesso di una ottima mobilità tanto che il suo nome di battaglia è “ Desert Gazelle”, appunto la Gazzella del Deserto. Si prevede pertanto un match con ottimi spunti tecnici e molto equilibrato anche se, sulla carta, il nostro pronostico non può che andare alla marchigiana che vanta una maggiore freschezza atletica. In apertura i migliori dilettanti marchigiani in otto  combattimenti campanilistici e con l’intervento di alcuni atleti campani della ” Irpinia Pro Boxing” ottimamente ottimamente abbinati dalla Nike di Fermo che ci ha abituati da sempre a confronti equilibrati e di buona levatura tecnica. Come sempre sarà presente il presidente regionale della federazione: Luciano Romanella e nomi istituzionali della Città delle Palme.

Il dettaglio

Professionisti pesi leggeri: Nadia Flalhi (Team Ruffini) vs Mahjoube Oubtil (Pomezia) 6 riprese;

Schoolboy kg 50: Malo Vincenzo ( B.C.Castelfidardfo) vs Cerrato Pietro (Irpinia Pro Boxing); junior kg 63: Ciliberti Matteo ( Team Ruffini) vs Graziosi Antonio (Irpinia Pro Boxing); Youth kg 57: Falcioni Alessio (Team Ruffini) vs Casagrande Francesco (Nike); Kg 67. Di Gennaro Marcello (Ruffini Team) vs Boussadra Bilal (Irpinia Pro Ring); Kg 63: Tarquini Lorenzo ( Kaflot) vs Kolodziej Davide ( B.C.Castelfidardo); Elite: kg 69: Bitossi Geki (Team Ruffini) vs Tucci Mattia ( San Giorgio Boxing), Kg 71: Ponzini Lorenzo ( Ruffini Team) vs  Orelli Leonardo ( Olympia); kg 75: Talvacchia Giacomo ( Lionheart) vs Di Miceli Federico (Tolentino Boxe).

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi