Con la strepitosa vittoria di Roberto Cammarelle (Kg. +91), campione mondiale e bronzo ad Atene 2004,  sul croato Marko Tomasovic, gli azzurri che hanno superato il primo turno di eliminatorie sono quattro. Prima di lui Domenico Valentino (Kg. 60), Vincenzo Picardi (Kg. 51) e Clemente Russo (91 Kg.) hanno brillato sul ring di Pechino.

Conclusosi da poco, l’incontro che ha visto protagonista l’agente di polizia di Cinisello Balsamo è finito come da pronostico. Cammarelle ha battuto di netto Tomasovic con il punteggio di 13 a 1. Il match, andato in diretta su RAI DUE e RAISPORT PIU’ e commentato da Mario Mattioli, affiancato da Nino Benvenuti, ha visto prevalere, come preannunciato, l’azzurro che, fin dalla prima ripresa, ha dimostrato di avere il pieno controllo sull’avversario, già al secondo round il punteggio era di 5 a 0 fino al quarto in netto vantaggio. Tomasovic ha tentato più volte di mettere a segno punti ma invano, vista la velocità e precisione del capitano azzurro.

Domenica 17 agosto, in occasione dei quarti di finale, Cammarelle incontrerà il colombiano Oscar Rivas, argento ai Giochi Panamericani 2007 e Bronzo al Torneo Independence Cup Rep. Dom. 2007, che oggi ha vinto per 11 a 5 sul bulgaro Kubrat Pulev: “Oramai – commenta il CT Francesco Damiani – , con la sconfitta del pericoloso russo Timurziev, battuto dall’inglese David Price, la strada è in discesa. Il colombiano non ci preoccupa anche se alle Olimpiadi bisogna sempre stare in allerta..”.

Prima di vedere all’opera i due campioni mondiali Russo e Cammarelle, venerdì 15 agosto alle ore 15.30 (9.30 ora italiana) sarà la volta del vicecampione mondiale Domenico Valentino (60 Kg.), che, dopo aver battuto il bronzo di Sidney 2000 Tahar Tamsamani, affronterà, in un match che vale come una finale, il cubano Ugas Yordenis, capitano della squadra cubana, oro ai mondiali del 2005 e oro ai Giochi Panamericani del 2007: “Un buon pugile molto simile a Valentino – ci informa Damiani – ma non impossibile da battere per il nostro argento mondiale. L’incontro sarà più tattico che tecnico e chi si avvantaggerà per primo passerà il turno. Valentino, motivato come non mai, come tutta la squadra, ce la metterà tutta”.
Il sesto pass olimpico azzurro in gara, il casertano di Alife Vittorio Parrinello (Kg. 54), qualificatosi ad Atene in occasione del 2° Torneo AIBA di Boxe per la Qualificazione Olimpica, grazie al sorteggio fortunato ha saltato il primo turno ed esordirà sul ring olimpico sempre a ferragosto alle ore 19.00 (13.00 ora italiana) con il thailandese Worapoj Petchkoom, bronzo ai Giochi Asiatici 2004 e Argento ad Atene 2004: “Un primo test non semplice vista l’esperienza del thailandese che di sicuro ha un passato più ricco, dal punto di vista agonistico, rispetto al nostro atleta. Parrinello, però, con un po’ di attenzione, può batterlo; con il suo pugilato lineare e tecnico può prevalere sul pugilato scorbutico di Petchkoom. Si tratta di un match impegnativo ma il nostro motto ora è ‘volere è potere!’ ”.

Forza azzurri!

PECHINO 2008 SU RAI SPORT
Gli incontri degli azzurri sono trasmessi su RAI DUE. La telecronaca è condotta da Mario Mattioli. Al suo fianco, per il commento tecnico, c’è Nino Benvenuti (per info programmazione e gli orari definitivi RAI SPORT – PECHINO 2008 www.raisport.rai.it )
I programmi di gara giorno per giorno del pugilato sono su www.aiba.org  (pagina dedicata a Pechino 2008).

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi