Il romano nei 57 Kg. affronterà l’americano Raynell, alla sua portata. Prova più difficile per il casertano nei 60 Kg., alle prese con il marocchino Tamsamani, bronzo a Sidney 2000. Il commento del CT Francesco Damiani… Il pugilato, in gara da ieri nei XXIX Giochi Olimpici, con 283 pugili partecipanti in rappresentanza di 77 paesi, vedrà all’opera il tricolore domani nella fase delle Eliminatorie.


Il primo a salire sul ring di Pechino alle ore 14.30 (8.30 ora italiana) sarà Alessio Di Savino (57 Kg.), romano del Centro Sportivo Esercito qualificatosi in occasione del 2° Torneo AIBA Europeo di Boxe per la Qualificazione Olimpica ad Atene, in cui ha vinto la medaglia d’oro, che affronterà lo statunitense di Cleveland Williams Raynell, argento al Guanto d’Oro del 2007, qualificatosi ai Campionati Mondiali  di Chicago 2007. “Un incontro alla portata dell’azzurro – ha commentato il CT Francesco Damiani -; il gioco diventerà più difficile al secondo turno delle eliminatorie, in cui Di Savino potrebbe incontrare l’australiano Paul Fleming o il francese Khedafi Djelkhir ma in caso di vittoria avrebbe la strada spianata verso il podio”.
Il secondo italiano che tenterà la scalata olimpica alle ore 15,45 (9,45 ora italiana)  sarà Domenico Valentino (60 Kg.), casertano del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro e argento ai Campionati Mondiali AIBA di Chicago, che  incrocerà i guantoni con l’atleta marocchino Tahar Tamsamani, bronzo alle Olimpiadi di Sidney 2000 nella categoria dei 57 Kg. Un’impresa non facile per l’azzurro di Marcianise: “Il marocchino è esperto ma Valentino è pur sempre il vicecampione del mondo – ha continuato Damiani – e in caso di vittoria, poi, l’azzurro potrebbe trovarsi di fronte il cubano Ugas Yordenis, capitano della squadra cubana, oro ai mondiali del 2005 e oro ai Giochi Panamericani del 2007. Meno preoccupante sarebbe l’incontro con l’algerino Hamza Kramou. Siamo comunque alle Olimpiadi e ogni match può rivelarsi duro”.
L’esclusione dalle Olimpiadi del leggero campione del mondo di Frankie Gavin, inglese, è stato solo un primo passo per Valentino.
Forza azzurri!

I programmi di gara giornalieri del pugilato sono su www.aiba.org  (pagina dedicata a Pechino 2008).

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi