di Alfredo Bruno
grassellini1.JPG

Stasera Giammario Grassellini, ex campione italiano dei welter, affronterà alla “Max Schmeling Halle” di Berlino il tedesco Michel Trabant nella riunione che avrà come clou la sfida mondiale dei medi IBF tra il detentore Arthur Abraham (+ 23, 18 per ko) e lo sfidante Khoren Gevor (+ 27, 15 per ko, – 2).

Grassellini (+ 16, 10 per ko, – 1, = 1), 30 anni,  dopo la bella vittoria su Saucedo per il Titolo Intercontinentale IBF vuole mirare più in alto ed Elio Cotena lo ha accontentato porgendogli su un piatto un match irto di pericoli, ma che potrebbe rappresentare una semifinale europea. Michel Trabant ( + 43, 19 per ko, – 3) ha 29 anni, ma ha esordito nel professionismo 12 anni fa. E’ pugile che fa sfoggio di un ottimo sinistro e di una velocità fuori del comune. E’ stato campione d’Europa e sfidante due volte, senza successo, al titolo mondiale.
Grassellini è di Gubbio e fa la spola a Napoli presso la Boxe Vesuviana dove allena Biagio Zurlo, che in pratica è stato il suo scopritore. Anche se i favori del pronostico pendono dalla parte del talento tedesco, qualche timore in patria ce l’hanno, soprattutto conoscendo il carattere del giovane, che potrebbe trovarsi a disagio per la boxe aggressiva che certamente l’umbro gli imporrà. Trabant, inoltre, nell’ultimo anno ha combattuto una volta sola essendo stato trovato positivo all’esame  doping dopo il match vinto contro Cattikas per il titolo dell’ Unione Europea, che aveva conquistato in precedenza ai danni del nostro Michele Orlando, presentatosi in Gramania svuotato d’energie per rientrare nei limiti della categoria.  

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi