Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il Mediterraneo IBF va a Sofiane Ouerghi | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Il Mediterraneo IBF va a Sofiane Ouerghi

LezziBARI, 31 luglio 2015 – Torna la boxe che conta a Bari e precisamente al Palamartino con l’organizzazione della Roundzero e della Lezzi Boxing Team. Francesco Lezzi (+ 7, -4, =1) dopo la brillante prova con Ibrahim Maokola, che gli è valso il titolo Youth IBF, e il successo ottenuto al termine di un match entusiasmante contro l’indomabile Tobia Loriga, doveva superare un altro scoglio nel pericoloso tunisino Sofiane Ouerghi, un pugile evitato dai peri peso per la sua notevole potenza, residente a Rimini dove ha il suo campo di allenamento. Combatte poco Ouerghi (+ 9, – 3), 27 anni, ma nel suo record ci sono già importanti vittorie ottenute a inizio carriera su Felice Moncelli, Gaetano Nespro e da ultimo sulla grande promessa tedesca Dominick Britsch. Anche stavolta c’era un titolo in palio, il Mediterraneo IBF sulla rotta delle 12 riprese. Purtroppo già nel primo round il pugile di Bari incocciava nel micidiale destro di Ouerghi, un colpo a freddo di quelli difficili da smaltire. Non manca certo il coraggio a “Il gladiatore del Libertà”, che accetta la sfida a viso aperto cercando di ribaltare una situazione tutta in salita, ma alla settima ripresa il gancio destro di Ouerghi non trova ostacoli e l’arbitro ferma il match. Poco prima aveva dovuto incassare una dura serie, che gli faceva volare il paradenti, pochi secondi per riprendere e poi la fine.

 

GIURIA

Roberto Rea (Italia) Supervisore

Jean Pierre Van Imschoot (Belgio) Arbitro

Serge Hendrice (Belgio) Giudice

Ian Teleki (Repubblica Ceca) Giudice

Giustino Di Giovanni (Italia) Giudice

Medico di Campionato: Dr. Giuseppe Macchiarola

(E. Cus.)