Ha sofferto, ha lottato e ce l’ha fatta. Questo in estrema sintesi il racconto del match che Francesco Versaci, mediomassimo in procinto di combattere per il titolo italiano, ha sostenuto e vinto ieri sera contro Massimiliano Pizzo ai punti dopo sei riprese, nella riunione andata in scena a Messina, presso l’Ente Fiera, organizzata da Rosanna Conti Cavini.

Davanti a un pubblico numerosissimo ed entusiasta, il reggino pupillo della RCC boxe ha dominato all’inizio il coriaceo avversario, che è venuto fuori nelle riprese centrali del match, costringendo Versaci a lavorare molto in difesa. Ripresosi, Versaci stesso ha finito bene il combattimento e portato a casa questa vittoria importante perché ottenuta contro un avversario che era andato a Messina a fare tutto fuorché una gita. Pizzo si è confermato essere l’avversario difficile che si credeva alla vigilia, e per Versaci questa vittoria rappresenta un viatico importante per il match che a Reggio Calabria il prossimo 15 settembre lo vedrà opposto a Maurizio Lovaglio, in palio il vacante titolo italiano dei pesi mediomassimi.
Vittoria invece convincente per l’esordiente messinese Alfredo Natoli, che sotto le insegne della RCC boxe ha bagnato il suo esordio battendo largamente ai punti dopo quattro riprese Domenico Mussari, costringendo l’avversario anche a due conteggi. Davanti al suo pubblico Natoli ha mantenuto le promesse di un debutto sconppiettante che bene fa sperare per il proseguo della carriera di questo leggero che, come Versaci, è seguito all’angolo dal maestro Beppe fedele, che a serata ultimata non ci ha nascosto la sua soddisfazione per la prova dei due ragazzi.
Adesso per i pugili della RCC boxe qualche giorno di meritate ferie, quindi da settembre in poi tanti appuntamenti importanti.

Ufficio stampa RCC boxe

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi