di Leandro Spadari

Dal 5 settembre nei cinema ecco REDBELT
“Ho passato cinque anni ad allenarmi con un grande maestro di jiu-jitsu, Renato Magno, e a collaborare con i suoi colleghi e cugini che fanno parte delle famiglie dei Machado e dei Gracie…Grazie al loro comportamento, alla generosità e alla loro comprensione del mondo, mi hanno offerto, così come ad altri studenti, un’idea delle possibilità di una condotta morale corretta in ogni circostanza. Questa comprensione era ed è una forma perfetta di stoicismo moderno. Così, questa mi sembrava la perfetta rappresentazione di un eroe e il mondo delle arti marziali l’arena perfetta per esplorare questo tema…”
Queste belle parole del regista David Mamet presentano nel migliore dei modi un film, distribuito da Sony Pictures, che sarà nelle sale italiane a partire da venerdì 5 settembre p.v.: un film in cui si parla di arti marziali con delle dimensioni caratteriali, psicologiche e di vita che praticamente non sono mai state toccate nè approfondite nelle tantissime pellicole che hanno preceduto Redbelt, nelle quali vengono presentati eroi “superattrezzati” per imprese chiaramente inverosimili: il pregio di questo Redbelt è quello di riuscire a far identificare lo spettatore con il protagonista, personaggio umano, concreto e reale quale mai ci è stato dato di riscontrare nella cinematografia di genere. Una vera e propria “chicca”, a nostro avviso assolutamente da non perdere!…
Ambientato nel mondo dei combattimenti, nella zona occidentale di Los Angeles popolata da buttafuori, lottatori nelle gabbie, poliziotti e membri delle forze speciali, Redbelt racconta la storia di Mike Terry (Chiwetel Ejiofor), un insegnante di jiu-jitsu che ha evitato il circuito di combattimenti a pagamento, scegliendo invece di condurre una vita onorevole e di portare avanti un centro di autodifesa con un codice etico irrinuciabile.
Terry e sua moglie Sondra (Alicia Braga) hanno difficoltà a mandare avanti la loro attività e a far quadrare i conti. Un incidente in una notte oscura e piovosa alla Academy tra un agente fuori servizio (Max Martini) e un avvocato agitato (Emily Mortimer) scatena una serie di eventi che sconvolgono la vita di Terry, portandolo in contatto con il mondo di alcuni organizzatori di incontri (Ricky Jay e Joe Mantegna) e della star del cinema Chet Frank (Tim Allen). Dovendo pagare i suoi debiti e ristabilire il suo onore, Terry sarà costretto a salire sul ring per la prima volta nella sua vita…

Cast di personaggi

Sondra Terry (Alice Braga)
Mike Terry (Chiwetel Ejiofor)
Laura Black (Emily Mortimer)

Chet Frank (Tim Allen)
Jerry Weiss (Joe Mantegna)
George (Ray Mancini)
Zena Frank (Rebecca Pidgeon)

Bruno Silva (Rodrigo Santoro)
Augusto Silva (John Machado)
Marty Brown (Ricky Jay)
Jimmy Sakata (Cyril Takayama)

Joe Collins (Max Martini)
Gini Collins (Cathy Cahlin Ryan)
Snowflake Jose (Pablo Cantillo)
Richie (David Paymer)

Taketa Morisaki (Enson Inoue)
Dylan Flynn (Randy Couture)
Maestro di Jiu-Jitsu Gilberto (Danny Inosanto)

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi