Palestra Pugilistica Castellano X Trofeo Città di Mottola come oggetto avanzato-1Puglia contro Emilia. E’ il tema pugilistico del “Decimo Trofeo Città di Mottola”. L’evento è in programma domani 15 settembre con primo gong alle ore 18.30 in piazza Trieste. A promuoverlo è la Quero-Chiloiro Taranto, con il patrocinio dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pugilistica Castellano Mottola ed il Movimento per il Benessere comune di Mottola di Antonio Tagliente e Salvatore Smiraglia, che hanno inserito l’evento sportivo nella rassegna “Serate di fine estate”.

Sul ring di Mottola, città della Murgia tarantina che ha dato i natali ad i campioni dello sport Luigi Mastrangelo, Nicola Legrettaglie e l’ultimo bronzo mondiale della marcia Antonella Palmisano, combatteranno tre società storiche della boxe italiana che di media fanno sessant’anni di attività: la Boxe Parma del 1933, la Quero-Chiloiro del 1970 come la stessa data di nascita della Boxe Avolio Castrovillari. Il cartellone dei match è completato dagli atleti di Yama Arashi Piacenza, Pugilistica Castellano Mottola e Pugilistica Taranto.

LA PREVIEW CON LA LIGHT BOXE Dalla palestra al ring, dai 13 ai 75 anni. La light boxe, disciplina senza colpi fisici che predilige la conoscenza della tecnica. Alle ore 18 gare si terranno tre gare di questa specialità amatoriale, riconosciuta dalla Federboxe. In Pugia, su nomina del presidente Nicola Causi, il responsabile dell’attività amatoriale è il tecnico Francesco Castellano, direttore tecnico della Pugilistica Castellano assieme al fratello Giandomenico. La Pugilistica Castellano è l’altra società che con la Quero-Chiloiro sfiderà l’Emilia.

I MATCH DEL TROFEO La Boxe Parma e la Yama Arashi Piacenza guidate dal tecnico maestro benemerito Maurizio Zennoni; la Boxe Castrovillari diretta dalla storica figura del corner Vincenzo Avolio; la seconda società d’Italia Quero-Chiloiro del maestro benemerito Vincenzo Quero Vincenzo con la gemellata Pugilistica Taranto; ed il club di casa Pugilistica Castellano del boxer professionista Francesco Castellano. Queste le società protagoniste del “X Trofeo Città di Mottola”. Riflettori puntati sugli atleti di casa. A partire dal “Doc” Stefano D’Auria, senior di 14 anni al secondo incontro da dilettante dopo l’exploit vincente al “Trofeo Boxe Sotto le Stelle”.

Ritorna all’agonismo dopo un anno di inattività per infortunio alla schiena, l’Elite 75 kg Cosimo Attolino. Il match per lui è un “test” sulla via che porta ai prossimi “Assoluti”. Derby tarantino nella sua categoria senza caschetto tra Celestino Salvatore e Cristian Mariano. Altra sfida attesa per il campione italiano e Nazionale Youth 75 kg Giovanni Rossetti. Curiosità per il gioiellino del vivaio rossoblù, lo Junior 54 kg Emilio Malecore. Si annunciano con il loro pedigree da fighter, gli Elite 69 kg Emanuele Pepe ed il Senior 75 kg Giuliano Galeone. Chiudono il cartellone dei match l’Elite 81 kg Davide Ricci e l’Elite II Serie 60 kg Maria Bartolo.

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi