Comunicato Stampa Union Boxe Mestre 48

Mestre 29/09/2018, giornata splendida  di sole, una leggera brezza di “borino” ha allietato la riunione pugilistica organizzata dalla Union Boxe Mestre 1948, in memoria di Gino Campagna, già campione italiano dei pesi medi. In Piazzetta Antonio Coin, con una bella cornice di pubblico e di appassionati, la manifestazione prendeva il via con il patrocinio del Comune di Venezia nel programma annuale delle”Città in Festa”.

Alle 16,30, iniziava lo spettacolo con due esibizioni di lusso. Nel fuori programma, tutti della UBM 1948, si incontravano Coccozza Maurizio, nuovo campione regionale Veneto, Schoolboys con Massari Riccardo, con una “esibizione”agonisticamente molto intensa e pregevole. Nella seconda esibizione “esordiva” sul Ring con il pubblico Quercia Della Rovere, contro un già collaudato Schomali Alex, nella prima ripresa con un buon ritmo e qualche pregevole affondo, nella seconda ripresa, ad Alex subentrava il nuovo campione veneto, Angi Giancarlo e il ritmo assumeva una velocità e una concretezza agonistica più ficcante, ma per nulla intimorito il Quercia teneva testa ad Angi dando vita ad un”match” vero e proprio. E’ stato un buon allenamento per i due campioni di casa in attesa della partenza per Mondovì, assieme agli altri due campioni veneti Brison Lorenzo e Mabuti Marcellino Rob Lyobe, che in settimana se la giocheranno per il titolo italiano; cercando di vincerlo nelle loro rispettive categorie.

Alle ore 17 precise, il Commissario di riunione Gemma Della Vedova, dava inizio alla competizione coadiuvata dal Decano degli Arbitri e Giudici, Gian Antonio Canzian con gli Arbitri/Giudici: Stelvio Boaretto, Denis Incanuti e dal medico di bordo Ring dott. Giorgio Fabrizio Munari.

Primo match in programma, tra il nuovo campione veneto degli Junior, Mabuti Marcellino Rob Lyobe contro Cipolli Martino. Match di buon ritmo, e con un forte avversario; tre riprese davvero intense, ma con una buona prestazione Mabuti faceva suo, meritatamente, il verdetto finale.

Nel secondo match, il nuovo campione Veneto nella categoria Schoolboys, Barison Lorenzo opposto al forte croato Ruzic Lino, sfoggiando una buona prestazione aveva la meglio sull’avversario, Lorenzo ragazzo giovanissimo ma già”impostato” come un pugile esperto, senz’altro in futuro darà buone soddisfazioni al suo Tecnico Enrico Peron.

Nel terzo match, un determinato e concentrato Palombella Sebastiano, vinceva contro il croato Valjak Alen dal fisico possente; dopo una ripresa di studio con alcuni colpi di assaggio, Sebastiano ingranava la marcia e…non c’era più niente da fare per il suo avversario. Alla fine suo il verdetto meritatamente.

Nel quarto mach, la pupilla di casa e del suo Tecnico Adriano Favaro, Martinuzzi Erika, contro la giovane croata Doric Samanta. Erika partiva in gran spolvero, nella prima ripresa Samanta cercava di tenergli testa dignitosamente, ma nella seconda ripresa, la campionessa di casa metteva in mostra la sua grande classe ed esperienza e costringeva alle corde la sua avversaria che arrivava alla fine affaticata; all’inizio della terza ripresa il suo Tecnico, opportunamente, fermava l’incontro per manifesta superiorità dell’avversaria. Saggia decisione.

Nel quinto match, Schraulek Gianmarco, aveva la meglio sul croato Adamovic Luka, ma è stato un incontro dove Gianmarco ha dominato dal’inizio alla fine e nulla ha potuto il suo avversario; era troppa la volontà di vincere da parte del pugile di casa. Luka non aveva nessuna possibilità, ma è stata una bella battaglia da parte di due pugili di buona qualità tecnica.

Nel sesto match, saliva sul Ring un’altro dei beniamini di casa Cilia Alberto, reduce di una tournèe estiva in Ukrajna che lo vedeva opposto al forte sloveno, nazionale del suo paese, Guzej Alex. Il pubblico presente, i tecnici e gli addetti stampa, già dall’inizio della prima ripresa, con i primi scambi, si percepiva che la riunione stava prendendo un’altra svolta. Tecnica adeguata e intensità agonistica incredibile, scambi violenti , l’indomito Cilia non arretrava di un millimetro, il suo avversario lo sovrastava in altezza, era elegante nella sua tecnica, ma niente da fare, aveva di fronte un Cilia determinato a vincere. Qualcuno sussurrava che un pari sarebbe stato più equo, ma il pubblico aveva già decretato con gli applausi la vittoria del suo secondo guerriero della serata. Bellissimo match!

 

Nel settimo match, il terzo beniamino di casa, Oleinicov Roman, doveva vedersela con il fortissimo Cetinic Petar, nazionale croato. Partivano con colpi d’assaggio…potenti; poi la tecnica prendeva il sopravvento, si è assistito ad una gara dove era difficile determinare il più bravo e il più potente.a chi era il più bello da vedere e chi era il più potente. Difficile dirlo. Davvero un match magnifico! Il verdetto finale dava ragione al croato Cetinic. Verdetto riconosciuto sportivamente dallo stesso Roman e dal suo Tecnico Adriano Favaro.

Nell’ottavo match, ultimo della serata, saliva sul ring il quarto beniamino di casa Vasile Gori  contro un’altro nazionale croato Venko Aljaz. Per descrivere questo match bisognerebbe sdoganare il”gergo” dei vecchi portuali del film”Fronte del Porto”.  Capita raramente vedere una tale intensità sul Ring, due avversari che rispettandosi danno fondo a tutte le loro forze. Incredibile quello che questi due pugili hanno fatto vedere sul ring; accusavano a turno, tutto il repertorio pugilistico messo in bella mostra. Intensità collettiva e partecipe del pubblico. Alla fine vinceva meritatamente questo”duello” pugilistico Venko. Applausi meritati al Tecnico Adriano Favaro, Coadiuvato all’angolo dai Tecnici Moreno Mason, Monica Malipiero Turiacco, Alberto Favaro e Enrico Peron.

Alla fine il presidente della UBM 1948 Luciano Favaro, ringraziando tutti i partecipanti dà inizio al “terzo tempo”, invitando tutti gli atleti, i Tecnici a seguirlo in pizzeria e lì non c’erano più avversari ma amici.; dandosi appuntamento per il 15 dicembre: Memorial dedicato Al compianto Maestro Enrico Simoni, per la rivincita. E’ stata davvero, una bella giornata di sport.

 

 

RISULTATI

 

 VINTO AI PUNTI                                                   PERSO AI PUNTI

 

 Barison Lorenzo                                                         Ruzic Lino

 

UBM 1948                                                                  BOXE CROAZIA

 

Mabuti Marcellino Rob Lyobe                                Cipolli Martino

 

UBM 1948                                                                  BOXE SALVEMINI

 

Palombella Sebastiano                                              Valjak Alen

 

UBM 1948                                                                   BOXE CROAZIA

 

Martinuzzi Erika                                                       Doric Samanta/INGIURI

 

UBM 1948                                                                   BOXE CROAZIA

 

Schraulek Gianmarco                                               Adamovic Luka

 

UBM 1948                                                                   BOXE CROAZIA

 

Cilia Alberto                                                               Guzej Alex

 

UBM 1948                                                                   BOXE SLOVENIA

 

Cetinic Petar                                                               Oleinicov Roman

 

BOXE CROAZIA                                                        UBM 1948

 

Venko Aljaz                                                                 Gori Vasile

 

BOXE CROAZIA                                                        UBM 1948

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi