Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Ivan Tomas risponde a Devis Boschiero: “So come batterti!” | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Ivan Tomas risponde a Devis Boschiero: “So come batterti!”

Giovedì 19 settembre alla Tuscany Hall di Firenze l’imbattuto peso superpiuma spagnolo Ivan Tomas (9 vittorie e 1 pari) sfiderà il nostro Devis Boschiero (47 vittorie, 21 prima del limite, 6 sconfitte e 2 pareggi) per il vacante titolo internazionale IBF sulla distanza delle dieci riprese. La riunione sarà la sesta organizzata dalla Opi Since 82 insieme a Matchroom Boxing Italy ed al servizio streaming DAZN che la trasmetterà in diretta. Nel clou l’aretino Orlando Fiordigiglio (31-2 con 13 KO) difenderà sulla distanza delle 10 riprese il titolo internazionale IBF dei pesi superwelter contro l’inglese Sam Eggington (26-6 con 15 KO) che ha nel suo curriculum la vittoria per KO all’ottavo round contro il celebre Paul Malignaggi (ex campione del mondo dei pesi superleggeri e welter). 

Sulla carta nella sfida tra Devis Boschiero ed Ivan Tomas il favorito è il pugile veneto, che ha molta più esperienza, è abituato a combattere per titoli prestigiosi, in arene importanti ed è diventato campione d’Italia, dell’Unione Europea e d’Europa dei pesi superpiuma. Ha anche fornito una grande prestazione contro il campione del mondo dei superpiuma WBC Takahiro Ao perdendo ai punti per decisione non unanime (un giudice aveva assegnato la vittoria a Boschiero per 116-113 mentre gli altri due avevano 115-113 in favore di Ao). Ivan Tomas ha combattuto solo una volta per un titolo: il 2 febbraio scorso, a Barcellona, ha pareggiato con Franck Urquiaga per il titolo spagnolo dei pesi leggeri. Al termine delle 10 riprese previste, due giudici avevano 95-95 mentre il terzo aveva 96-95 in favore di Ivan Tomas. Il pugile catalano nativo di Barcellona ha 26 anni contro i 38 di Boschiero ed è 5 centimetri più alto (171 cm contro 166 cm).    

Ivan, cosa pensi di Devis Boschiero?

“E’ un campione con una grande esperienza e lo rispetto. Tira tantissimi pugni, gli piace avvicinarsi il più possibile all’avversario e metterlo sotto pressione. Gli impedirò di farlo adottando la strategia giusta: lo terrò alla distanza e lo costringerò a seguire il mio ritmo. Inoltre, sono in grado di combattere sia in guardia normale che in guardia destra. Per questo, alcuni pensano che io sia mancino. Non è vero: sono un destrorso.”

Ti consideri un tecnico o un picchiatore?

“Mi considero un tecnico, anche se i miei idoli sono pugili messicani considerati da tutti dei picchiatori: Julio Cesar Chavez, Juan Manuel Marquez e Salvador Sanchez. Mi piace molto lo stile di combattimento messicano.”

Contro Franck Urquiaga hai pareggiato. Cosa è andato storto?  

“Niente. Sono sicuro di aver vinto e lo era pure uno dei giudici. Sfortunatamente, gli altri due giudici hanno visto un pari e come da regolamento il match è stato dichiarato un pari a maggioranza. In quell’occasione ho dimostrato quanto valgo perché ero stato chiamato con poco preavviso per sostituire lo sfidante ufficiale. Ho accettato e ho dato filo da torcere al campione di Spagna. Molti pensavano che Urquiaga avrebbe vinto facilmente, anche lui era convinto che sarebbe stata una passeggiata.”

La boxe è la tua unica attività?

“Mi piacerebbe che lo fosse, ma in Spagna è molto difficile vivere di sola boxe. Lavoro 8-10 ore al giorno in una fabbrica di birra, la più famosa di Barcellona, come tecnico addetto ai macchinari.”

Il 19 settembre alla Tuscany Hall avrà luogo un terzo incontro con un titolo in palio. L’imbattuto peso welter Dario Morello (15-0)  difenderà per la prima volta il titolo Global WBO contro l’inglese di origine sudafricana Luther Clay (11-1) sulla distanza delle 10 riprese.  

La capienza della Tuscany Hall è di 1.200 posti. I  biglietti sono in vendita su TickeOne.it e su BoxofficeToscana.it  Si possono acquistare anche telefonando al 338-7769949. Questi i prezzi compresi i diritti di prevendita: 35 Euro per il parterre, 25 Euro per la galleria. La prevendita sta andando benissimo, i biglietti per il bordo ring sono esauriti, affrettatevi a comprare il biglietto o rischiate di rimanere senza.