Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Karate A Nettuno la nazionale giovanile del futuro | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Karate A Nettuno la nazionale giovanile del futuro

L’ Istituto per ispettori della Polizia di Stato torna ad ospitare dal 19 al 21 i seminari tecnici della Fijlkam.

kumite2Torna a Nettuno il karate doc della Fijlkam (Federazione italiana judo lotta karte e arti marziali). Dopo i primi due seminari del ciclo di preparazione varato dalla rinnovata Commissione nazionale attività giovanile e svoltisi dal 5 al 7 settembre u.s., ecco affacciarsi il programmato “seguito”… da venerdì 19 a domenica 21 settembre p.v. – sempre presso l’accogliente struttura dell’ Istituto per Ispettori della Polizia di Stato, gestita dal dirigente superiore dottor Giovanni Busacca – quasi duecento giovani atleti, maschi e femmine, di tutta la penisola, selezionati in base ai risultati agonistici ed alle valutate potenzialità, appartenenti alle classi “esordienti B”, “cadetti”, “juniores” (corrispondenti alla fasce d’età dai 14 sino ai 20 anni inclusi) parteciperanno al 60° seminario residenziale per il kumite (combattimento) e 61° per il kata (forma), le due formule di gara del karate. L’obiettivo è di selezionare progressivamente tra di loro una rosa ristretta di campioni che possa rappresentare l’Italia con successo a tutti i rilevanti impegni che attendono i colori azzurri da qui in avanti in entrambe le specialità, compresi i campionati europei e mondiali.

A coordinare lo svolgimento del programma il maestro Salvatore Nastro, consigliere nazionale, presidente della Commissione giovanile della Fijlkam. A seguire sul campo gli atleti, quattro esperti dall’altissimo profilo tecnico-agonistico chiamati a trasmettere alle giovani leve il grande bagaglio di esperienze maturate sia a livello nazionale che internazionale. Per il kata sono Lucio Maurino (area shotokan) e Tiziana Costa (area shito-ryu); per il kumite, Davide Benetello (maschi) e Daniele Simmi (femmine), coadiuvati dal maestro Massimo Portoghese.