Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Magic Man Paul Malignaggi: “Orlando, ti spiego come vincere a Firenze! | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Magic Man Paul Malignaggi: “Orlando, ti spiego come vincere a Firenze!

La sfida tra il campione internazionale IBF dei pesi superwelter Orlando Fiordigiglio (31 vittorie, 13 prima del limite, e 2 sconfitte) ed il britannico Sam Eggington (26-6 con 15 KO) sta facendo discutere il mondo della boxe in quanto si tratta di due pugili quotati a livello mondiale. Un’opinione autorevole è quella dell’ex campione del mondo dei pesi superleggeri e dei pesi welter Paul Malignaggi che ha disputato l’ultimo match della carriera proprio contro Sam Eggington perdendo per ko all’ottava ripresa, due anni e mezzo fa alla O2 Arena di Greenwich a Londra.

“Sam Eggington è un pugile molto alto (180 centimetri) per la sua categoria – spiega Malignaggi – ma che non combatte come fanno di solito i pugili alti. Non usa il jab per tenere alla distanza l’avversario. Anzi, gli piace combattere alla corta distanza. Non bisogna inseguirlo per il ring, è lui che si avvicina per scambiare pugni. E’ molto bravo a tagliare il ring, come si dice in gergo. Quando picchia fa male, ma non si cura della difesa. E’ vero che porta a segno tanti pugni, ma ne prende anche tanti. Alla fine della sesta ripresa, l’ho quasi messo knock out. Se avessi avuto dieci secondi in più avrei vinto, ma è suonato il gong. Quindi, Orlando non deve farsi mettere sotto pressione da Eggington, deve attaccarlo ed avere fiducia in se stesso perché Eggington è battibile. Dopo aver combattuto contro di me, ha perso tre volte delle quali due prima del limite.”

Negli Stati Uniti, Paul Malignaggi è un vero personaggio ed è molto amato dal pubblico che faceva il tifo per lui quando combatteva ed ora lo segue quando commenta gli incontri di pugilato. In 16 anni sul ring ha sostenuto 44 incontri con un bilancio di 36 vittorie (7 prima del limite) e 8 sconfitte ed ha conquistato il titolo  mondiale dei pesi superleggeri IBF ed il mondiale dei pesi welter WBA. Il 26 settembre 2015 ha disputato un incontro sulle 8 riprese al teatro Principe di Milano superando ai punti l’ungherese  Laszlo Fazekas. Per l’occasione il teatro Principe era esaurito. L’evento ebbe grande risalto sui mezzi di comunicazione italiani ed internazionali tra i quali la rete televisiva americana ESPN che mandò un giornalista a Milano.     

La riunione del 19 settembre è organizzata dalla Opi Since 82, da Matchroom Boxing Italy e dal servizio streaming DAZN che la trasmetterà in diretta. La capienza della Tuscany Hall è di 1.200 posti. I  biglietti sono in vendita su TickeOne.it e su BoxofficeToscana.it.  Si possono acquistare anche telefonando al 338-7769949. Questi i prezzi compresi i diritti di prevendita: 35 Euro per il parterre, 25 Euro per la galleria. La prevendita sta andando benissimo, i biglietti per il bordo ring sono esauriti, affrettatevi a comprare il biglietto o rischiate di rimanere senza.