Negli uffici della promoter Rosanna Conti Cavini si sta lavorando incessantemente per organizzare al meglio tre grandi riunioni, con grandissimi protagonisti, nei mesi di ottobre, novembre e dicembre. L’obiettivo è quello di portare alcuni pugili del team a conquistare delle cinture di grande prestigio e metterne altri nelle condizioni opportune di fare lo stesso nei primi mesi dell’anno prossimo.

 Il primo appuntamento, già molto avanti come definizione, è quello di giovedì 30 ottobre a Savigliano, in provincia di Cuneo, quando il pugile locale Antonio De Vitis, superpiuma, tenterà di aggiungere la corona Intercontinentale Wba a quelle (titolo italiano, Mediterraneo Wbc e Internazionale Ibf) che già ha in bacheca. Per il 29enne pugile di origini pugliesi, allenato da Flauto e Vottero, questo titolo, pur prestigioso, rappresenta solo una tappa intermedia al bersaglio grosso cui Umberto e Rosanna Conti Cavini stanno lavorando per lui. L’avversario di De Vitis sarà l’ungherese Zsolt Nagy. A completare la serata, un sottoclou di incredibile richiamo, composto dal piuma Alberto Servidei, imbattuto già campione europeo e italiano, e dal welter Sven Paris, impegnato in un collaudo che dirà a che punto è la sua preparazione. Probabile il rientro a Savigliano anche del superwelter Luca Michael Pasqua, torinese che vuole assolutamente e quanto prima risalire la china nella sua categoria, e l’esordio da professionista di Andrea Di Luisa.
A novembre, il venerdì 28, appuntamento a Frosinone, la città di Sven Paris, per dare l’opportunità al talentuoso ciociaro rientrato dall’esperienza americana di combattere per l’Intercontinentale Wbo dei pesi welter, contro il detentore, il navigato e pericoloso danese Christian Bladt. Vincere la sfida può significare per il non ancora 28enne Paris poter aspirare presto a incrociare i guantoni per il titolo iridato vero e proprio dello stesso ente, attualmente detenuto dall’americano Williams.
Rosanna Conti Cavini, legatissima a Grosseto, non potrà poi che chiudere l’annata agonistica con una riunione nella sua città. Ma la riunione in questione, per cui c’è l’indicazione di massima della data di venerdì 19 dicembre, si presenta come incredibile per i contenuti e i titoli in palio. Infatti due ragazzi grossetani, Emanuela Pantani e Luca Maggio, avranno l’opportunità di combattere la prima con il mondiale in palio, il secondo per un titolo continentale. Un finale di 2008 davvero con il botto per la Boxe Rosanna Conti Cavini, anche se non è da escludere che la serata si arricchisca ancora di più.
Non sono poi da dimenticare gli impegni che alcuni atleti dell’organizzazione avranno a breve scadenza: il 6 novembre il leggero Giovanni Niro affronterà a Ostia Mare Pasquale Di Silvio, per ribadire di essere il più forte in Italia nella sua categoria, mentre nella stessa serata il napoletano Carlo De Novellis tenterà di battere Stefano Loriga per rientrare nelle zone alte della graduatoria dei pesi medi. Per il massimo leggero Vincenzo Rossitto, che ha sfiorato in Germania lo scorso luglio la conquista del mondiale Ibo, c’è in programma il tentativo di conquista del titolo dell’Unione Europea, del quale è stato nominato dall’Ebu co-sfidante insieme al forte ceko Lubos Suda. Il contratto è stato già firmato e si cerca una data prima della fine dell’anno per effettuare il match, che comunque si farà in Italia.
A Grosseto fervono quindi i preparativi e non manca la carne al fuoco. Da qui alla fine dell’anno si annuncia un grande spettacolo di boxe targata naturalmente Rosanna Conti Cavini.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi