Smentendo ciò che è apparso sul sito Internet Boxeringweb, notizia poi ripresa dai giornali locali della Calabria, il maestro Beppe Fedele, trainer di Francesco Versaci, e la promoter Rosanna Conti Cavini intendono chiarire alcuni aspetti sulla sconfitta del loro pugile sabato scorso a Seinajoki nel match contro Happoja valevole per il titolo dell’Unione Europea dei massimi leggeri. Dal racconto del maestro Fedele appare un match completamente diverso da ciò che si desume leggendo le scarne note del sito Boxeringweb in cui è apparsa la notizia del kot alla quarta ripresa con atterramento di Versaci nel round precedente.

Nella realtà dei fatti Versaci ha sovrastato fisicamente e tecnicamente il campione finlandese per i nove minuti in cui è durato il match, nonostante il dolore alla spalla che dalla seconda ripresa gli rendeva quasi impossibile portare i colpi. Intuendo di avere poco tempo a sua disposizione, Versaci ha infati messo alla frusta Happoja con azioni decise sfiorando la vittoria prima del limite. Nel terzo round un colpo dietro la nuca di Happoja ha scosso Versaci, con l’arbitro che l’ha contato, ma non è vero, come probabilmente si potrà vedere dalle immagini televisive quando saranno rese pubbliche, che il calabrese è andato al tappeto. Versaci ha chiuso la terza ripresa in crescendo, ma ha dovuto mollare tra le lacrime nel riposo precedente il quarto round per il dolore alla spalla. Happoja e tutto il pubblico presente all’Arena di Sainajoki hanno reso omaggio a Versaci e a tutto il gruppo italiano per il bellissimo match comunque disputato.
Quanto sopra è riportato per onestà d’informazione e amore di verità: la cosa non cambia la sconfitta di Versaci, ma ne rende assai diversi i contenuti rispetto a ciò che era stato illustrato nei mezzi d’informazione italiani.

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi