Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Pubblico delle grandi occasioni a S. Giorgio a Liri | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Pubblico delle grandi occasioni a S. Giorgio a Liri

di Luigi Capogna

Ha avuto molto successo il primo galà di pugilato olimpico che si è svolto domenica sera nella suggestiva cittadina fluviale di S. Giorgio a Liri dove il Sig. Fabio Moretta del Bar dello Sport insieme al proprietario del Bar Centrale e la G. S. Training di Cassino con il dinamico team manager Ivan Tanzi ed il maestro Giuseppe Tucciarone hanno portato per la prima volta una manifestazione pugilistica di assoluto valore tecnico e spettacolare.

Un’idea da sempre accarezzata dall’Amministrazione Comunale, che si è potuta tradurre finalmente in realtà, come ha rimarcato la Sig.ra Ilenia Nardone, Assessore allo Sport che per il futuro ha ribadito pubblicamente l’intenzione di sostenere concretamente altre simili manifestazioni perche sono di vitale importanza per lo sviluppo sociale, economico e turistico di tutto il territorio.

La serata era incentrata su un programma dilettantistico che è stato ben strutturato e diretto dal famoso “ring annuncer” Valerio Lamanna, la voce del ring per eccellenza, che ha entusiasmato i presenti e scandito tutti i tempi dell’interessante riunione.

Il numeroso pubblico non è rimasto sicuramente deluso visto l’ottimo livello agonistico e tecnico dei matchs proposti.

Il maestro Sergio Simula che, giornalmente nella sua palestra infonde ai suoi ragazzi i suoi dottrinali insegnamenti, ha diretto con autorevolezza e competenza le esibizioni dei giovanissimi della Boxe Light Carmine Latini, Flavio e Claudio Simula, Rocco Tasca, Antonio Spada, Leonardo Della Posta, Carmine Mottola, Lorenzo D’Arpino, Dorian D’Adamo, Robert Rosu e Cosimo Quaglieri tutti provenienti dalle varie palestre della provincia che indistintamente hanno dimostrato ancora una volta una grande voglia di divertirsi ma soprattutto tanta passione e determinazione che ci fanno ben sperare per le future risorse assolutamente necessarie al ricambio generazionale di tutto il movimento pugilistico provinciale.

Il primo incontro dilettantistico ha visto come protagonista Jonathan Gjeci della palestra G.S.Training, albanese di nascita ma ormai cassinese a tutti gli effetti, che al limite dei 60 Kg ha dominato un Alessio Fornaro della “S. Salvo Boxe” anche in virtù di un richiamo per scorrettezze durante la seconda ripresa del molisano che ha sistematicamente subito i ganci sinistri doppiati da un penetrante destro del brillante Gjeci. L’esperto superleggero Fabrizio Mezzone, allievo del maestro Gianluca Gabriele della “F. Valente” di Isola del Liri, al suo ventottesimo incontro ha dovuto faticare più pel previsto per avere la meglio su un coriaceo e smaliziato Walter Carattoli della “New Marsica” che subito dopo il suono del primo gong imponeva alla gara un ritmo notevolissimo con azioni continue e asfissianti anche se non molto efficaci.

Nei pesi welter lo smaliziato Federico Ceratti della “Sauli Boxe” ha meritato il verdetto nei confronti di un Andrea Miele della “G.S. Training” poco reattivo alle azioni avversarie che non è riuscito non solo a colmare il gap delle prime due riprese ma nemmeno ad evitare un conteggio in piedi durante la terza ed ultima ripresa.

In parità si è concluso il match fra il superleggero Fabrizio Piroli della “ D. Tiberia Ceccano” assistito dai maestri Pio Ciotoli e Michele Egidi, e Antonio Scatena della “Sauli Boxe”, condotto ad un buon ritmo agonistico; Piroli tecnicamente più bravo, ha portato a segno dei colpi efficaci ma è partito spesso da lontano, permettendo all’antagonista di raggiungerlo di rimessa col diretto destro.

Il massimo Virgilio Vinciguerra della “G.S.Training” al suo trentaquattresimo incontro ha vinto ai punti dimostrando carattere e cose pregevoli di fronte ad un ottimo Alex Nassr che assistito all’angolo dall’indimenticato ex campione Agostino Cardamone ha sempre risposto con vivacità ai montanti destri e ganci sinistri dell’avversario pur accusando nell’ultimo round un vistoso calo.

Matteo Santangeli, allievo del pimpante maestro Pietrino Marongiu, ha palesato notevoli progressi sia sul piano atletico che tecnico surclassando l’espertissimo pari peso welter Davide Aceto della “New Marsica” imponendogli il suo ritmo e obbligandolo ad un conteggio in piedi nel corso della seconda ripresa.

Molto spettacolare l’incontro tra il beniamino locale Valerio Delicato della “G.S. Traning” e un agguerrito Mahamadou Sangarè della “Osca Boxe”. Ha vinto Delicato per un fraseggio pugilistico molto vario fatto di colpi per linee interne e repentine schivate che hanno impreziosito una prestazione come al solito tecnicamente impeccabile.

Nell’ultimo match Giorgio Gaglione della “G.S. Training” ha prevalso ai punti contro un Gino Fontana della palestra “Sauli Boxe” apparso troppo poco reattivo e quanto Durante l’intervallo hanno meritato un’applaudita passarella diversi personaggi del mondo della boxe come Agostino Cardamone, pluricampione italiano, europeo e mondiale pesi medi di un recente passato, lo sfidante al titolo italiano dei massimi Giammarco Cardillo, i pugili professionisti locali Luca Genovese e Ivan D’Adamo, il promoter Ivan Tanzi, il delegato provinciale Massimo Tiberia con l’Assessore Nardone ed il Sig. Fabio Moretta sponsor della serata, che al centro del ring di piazza Dante hanno ricevuto tantissimi meritati consensi ed ovazioni.

A fine serata molto soddisfatti Ivan Tanzi e Giuseppe Tucciarone all’unisono hanno dichiarato:” In tutti questi anni, la nostra società pugilistica ha allestito diverse riunioni alle quali il pubblico ha risposto specialmente negli ultimi tempi con sempre maggiore presenza, dimostrando che l’antica passione per i guantoni è rimasta immutata nel tempo. Tenuto conto di questa continua crescita e della consolidata collaborazione di tutte le Associazioni Pugilistiche provinciali, prevediamo di incrementare l’aspetto organizzativo in modo che si possa usufruire più spesso di spettacoli pugilistici validi ed emozionanti. Contiamo anche di portare alla ribalta nazionale alcuni campioni professionisti della Ciociaria come Cardillo, Micheli, Finiello, Cirelli, Di Mario ed altri emergenti in modo che le loro gesta possano infiammare gli appassionati e ridare altra linfa vitale a tutto il movimento”.

Un ambizioso traguardo che potrà essere raggiunto solo con l’impegno e l’unione sinergica di tutti gli addetti ai lavori, con il sostegno degli sponsor e soprattutto l’aiuto degli organi istituzionali. Non ci resta che porgere un ben augurante: ad maiora semper e aspettare i prossimi importanti appuntamenti di Frosinone il 28 ottobre, di Ceccano e di Castelliri rispettivamente il 1 e il 20 dicembre prossimo.

Risultati dilettanti:

pesi leggeri: J. Gjeci vp A. Fornaro; pesi superleggeri: F. Mezzone vp. W. Carattoli; pesi welter: F. Cerratti vp A. Miele; superleggeri F. Piroli pari A. Scatena; massimi V. Vinciguerra vp A. Nassr; pesi welter M. Santangeli vp D. Aceto; pesi medi V. Delicato vp M. Sangarè; pesi piuma G. Gaglione vp G. Fontana.

Arbitri:

Sig. R. Scali, Demaldè, Frascaro, Volpin

Medico di servizio:

Dott. Annunziata

Commissario di riunione:

Sig. Raffaele Aveni