Campione italiano assoluti 2019 élite 75 kg, campione italiano junior 2016, maglia azzurra ai campionati europei junior e nel confronto Italia-Bielorussia, nella nazionale italiana youth e nel confronto a Nancy con la Francia: Giovanni ‘Nino’ Rossetti della Pugilistica Quero, si prepara a oggi per la terza nuova sfida, dopo il passaggio all’inizio di quest’anno nei professionisti. Dopo aver chiuso infatti l’anno con uno score da dilettante di 29 vittorie e 6 sconfitte, il giovanissimo pugile tarantino ha portato a casa, in questo 2020, le prime due vittorie nei pesi medi contro il campano Giuseppe Rauseo in occasione del V trofeo Magna Grecia organizzato dalla Quero-Chiloiro il 18 febbraio al Palamazzola e contro Christian Bozzoni al centro sportivo Rigamonti di Buffalora in provincia di Brescia il 31 luglio nel prestigioso evento targato Boxe Loreni.

E manca ormai poco alla terza sfida per Rossetti, che da settimane è in preparazione atletica e studio tecnico del match con i maestri della Quero-Chiloiro; la tensione cresce, anche perché ogni match si presenta come un gradino più alto e impervio nella salita per raggiungere l’agognata e “titolata” vetta. A sfidare il talento italo-cubano, che a soli diciannove anni sta facendo sognare gli appassionati di boxe tarantina, questa volta sarà Petru Chiochiu della Boxe Cavarzere-Chioggia, classe ’90, di origini moldave e residente nella provincia di Padova, che ha un record da professionista di 8 vittorie (3 per KO) e 6 sconfitte e da dilettante di 18 vittorie, 1 pari e 7 sconfitte. Un avversario pericoloso e difficile sulla carta, che lo metterà alla prova nella riunione organizzata a Marcianise il 25 settembre da Boxe Loreni per il titolo intercontinentale IBF di Domenico Valentino contro Mohammed Khalladi. Per Rossetti sarà l’ultimo match di preparazione al prestigioso trofeo delle cinture che lo vedrà protagonista a breve nella categoria dei pesi medi.

Nel sottoclou dello stesso evento combatterà la bella sorpresa della Quero-Chiloiro per il dilettantismo, l’élite 2^serie 69 kg Giacomo Gioioso, che ha vinto i suoi due primi match, domenica pomeriggio scorsa, nella riunione organizzata dalla Lifeplanet a Francavilla Fontana, in cui ha battuto Luigi Manco della Boxe Lecce e nel debutto durante la magica serata del XIX trofeo “Città di Taranto” organizato dalla Quero-Chiloiro l’8 agosto al Castello Aragonese. Ma sarà un weekend di fuoco anche per gli altri pugili della Quero-Chiloiro che saranno impegnati nell’attività AOB della fase regionale dei campionati italiani schoolboy junior e youth; l’appuntamento è a Molfetta il 25, 26 e 27 settembre con gli junior 60 kg Cosimo Solito e 66 kg Cosimo Sardelli, gli youth 52 kg Antonello Maraglino e 60 kg Daniele Martino.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi