Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

SIMONA GALASSI RINUNCIA ALLA CINTURA EBU: RIMANE IN LIZZA LOREDANA PIAZZA | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

SIMONA GALASSI RINUNCIA ALLA CINTURA EBU: RIMANE IN LIZZA LOREDANA PIAZZA

Roma, 31 agosto 2015 – L’italiana Simona Galassi in vista del retour match con la connazionale Loredana Piazza, designata sfidante ufficiale al titolo EBU femminile dei pesi mosca, ha abbandonato la cintura continentale, senza addurre le motivazioni necessarie che giustifichino una scelta così radicale.

La torinese Piazza, 35 anni compiuti lo scorso dicembre, aveva ottenuto la qualifica di sfidante obbligatoria della campionessa Galassi il 12 agosto passato; la conclusione delle trattative tra le due parti esta stata fissata al 10 settembre prossimo.

Purtroppo la scelta della Galassi, 43 anni celebrati lo scorso giugno, priva il pugilato italiano di una delle poche interessanti sfide tra connazionali, che va sotto il nome di rivincita, dopo il primo confronto combattuto per il campionato EBU dei mosca nel febbraio di quest’anno e conclusosi con la vittoria della “Romagna Queen” Galassi decisa all’unanime.

Il titolo EBU femminile dei pesi mosca, divenuto vacante, vedrà di fronte Loredana Piazza e la belga Yolande Lin de Lauf.

Piazza, professionista dal giugno 2008, ha combattuto 14 volte: 11 trionfi (4 prima del limite) e 3 sconfitte; prima di affrontare la Galassi ha combattuto senza successo per i titoli mondiali dei pesi supermosca: in Argentina ha retto 10 riprese alla locale Carolina Raquel Duer per il cinturone WBO, in Giappone è stata fermata all’inizio del settimo round dalla nipponica Naoko Yamaguchi per la cintura WBA.

La sua avversaria belga, che compirà 36 anni tra 3 giorni, è professionista dal gennaio 2011 ed ha sommato 11 confronti: 9 vittorie (2 anzitempo) e 2 insuccessi. Ha combattuto una volta per la cintura EBU, al limite dei pesi minimosca, quando si è arresa nella quinta ripresa alla giovane romena Corina Carlescu.

Per il match tra Piazza e Lin de Lauf la segreteria dell’EBU ha stabilito che le parti possono negoziare un accordo entro le ore 12.00 di lunedì 28 settembre 2015, istante in cui, senza intesa, si procederà all’apertura delle buste contenenti le offerte per l’aggiudicazione dell’asta. Prima della prescritta data solo i contratti firmati dalle parti potranno documentare il compromesso raggiunto per l’organizzazione del combattimento.

Primiano Michele Schiavone

Fonte www.sportenote.com

Foto di Renata Romagnoli